L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

ERICINE PASTAFROLLA E CREMA

19 Aprile 2016 - Visite (1185)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    1
  • Preparazione

Ciao a tutti, la prima volta che ho assaggiato questi dolcetti mi trovavo vicino Erice un delizioso comune in provincia di Trapani, ecco perché si chiamano Ericine...questi dolcetti deliziosi mi hanno subito conquistata, anche perché il sapore era molto vicino ai nostri panzerotti catanesi. Cosi ho deciso di proporli con una versione tutta mia, che utilizzo per fare i panzerotti catanesi, andiamo a preparare circa 15-18 pezzi, se volete potete raddoppiare le dosi per maggiori quantità.

INGREDIENTI

25 gr Amido di mais
25 gr Farina 00
100 gr Zucchero semolato
250 ml Latte
1 pizzico Sale
2 gr Ammoniaca per dolci
50 gr Latte
88 gr Zucchero semolato
50 gr Strutto
50 gr Burro
250 gr Farina
1 Tuorlo
1 Bacca di vaniglia

PROCEDIMENTO

Impastate gli ingredienti per la base dei dolcetti come quando si fa la frolla per la crostata o i biscotti.

Formate un panetto, copritelo con pellicola trasparente e mettetelo in frigo a riposare per almeno 1 ora. Preparate la crema nel frattempo, scaldate il latte con il baccello di vaniglia, unite il tuorlo e lo zucchero alla farina e l' amido amalgamate bene, unire il latte tiepido a filo mescolando, rimettere su fuoco e fare addensare a fiamma bassa, decidete voi la consistenza, io la cuocio fino a renderla ben compatta, guardate le foto sotto.

Stirate la pasta circa 5 mm di spessore formando dei dischi uno grande e uno più piccolo, bagnate i dischi lungo la circonferenza dei dischi con acqua fredda per farli aderire evitando di fare uscire la crema lungo i bordi durante la cottura.

Ericine pastafrolla e crema

100_0866

Eccole qui...

IMG_20150519_135209

 

Cuocete in forno preriscaldato 180° per circa 15-20 minuti

Spero la ricetta vi sia piaciuta, alla prossima..

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Per farcire i dischi, vi consiglio di utilizzare una sac a poche in modo che i dischi non si sporchino troppo, la crema potrebbe bruciare lungo i bordi, compromettendo il risultato visivo e al palato.

Food blogger

Melita Manola
Ciao a tutti, mi chiamo Melita, ho 41 anni, siciliana di nascita ma con origini spagnole. Segni particolari? Adoro tutto ciò che riguarda la creatività, l'arte i colori e la natura. Cucinare è diventata una passione ormai da qualche anno, mi piace, mi rilassa e mi gratifica vedere soddisfatto chi assaggia i miei piatti. Spero di condividere con voi, la mia passione.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

CUDDURE DI PAN BRIOCHE

In Sicilia, ogni anno a Pasqua è tradizione preparare le "cuddure", questo soffice biscotto che abbracciando un uovo sodo, rende piacevole il fine pasto…

CANNOLO CHEESECAKE

Si avete letto benissimo, "cannolo cheesecake" un modo divertente, oserei dire dissacrante ed un pò americanizzato di presentare il dolce più famoso e tipico…

SFOGLIETTE CON CREMA E FRAGOLE

Alcuni giorni fa preparando una torta per una mia amica mi è avanzata della crema chantilly e delle fragole. Inizialmente avevo pensato di fare…

CROSTATA CON BASE MORBIDA

Questa ricetta è molto semplice da preparare è un'ottima base per creare molti tipi diversi di dolci con un'unica ricetta.
Torta Cesto di Fiori

TORTA CESTO DI FIORI

Oggi vi presento la mia Torta Cesto di Fiori, è un cesto particolare un po' diverso dagli altri. Questo cesto nasce per una persona speciale…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano