L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Conserve

LIQUORE AL BASILICO

14 Gennaio 2017 - Visite (487)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    1
  • Cottura
  • Preparazione

Il liquore al basilico e una bevanda aromatica e fresca, gustato a fine pasto è digestivo.

Il sapore è strabiliante.

INGREDIENTI

70 foglie Basilico in foglie
1 litri Alcool per liquori
800 gr Zucchero semolato
q.b. Scorza di limone
q.b. Chiodi di garofano
10 foglie Menta fresca
q.b. Stecca di cannella
1 litri Acqua imbottigliata

PROCEDIMENTO

Prendere le foglie di basilico possibilmente senza essere trattati e quindi coltivati in modo naturale.

Metterle in un contenitore di vetro con tappo,va bene anche una o due bottiglie di vetro tipo bormioli.

Aggiungere l'alcool la scorza di un limone medio , due chiodi di garofano, le foglioline di menta e un pezzetto di cannella.

Chiudere il contenitore e agitare bene .

Conservare in un luogo al buio e avere  la cura di agitare bene ogni giorno per 20 giorni.

Trascorso il tempo, prendere una pentola e mettere il litro di acqua e lo zucchero ,farlo sciogliere  finché l'acqua diventa colore ambra.

Fare raffreddare.

Prendere il liquore filtrare con un colapasta in un altro contenitore e poi rifiltrare con un colino di stoffa direttamente nello sciroppo di zucchero.

Mescolate bene e far riposare x 5 minuti.

Con un imbuto versare nelle bottiglie e conservare,prima di consumare, per almeno un mese.

Il colore inizialmente è verde scuro e il profumo è molto forte .

Basterà far riposare bene  per ottenere un risultato strepitoso.

Servire freddo da freezer.

CONSIGLI DELLO CHEF

È un Ottimo digestivo.

Può essere utilizzato per sfumare condimenti a base di pesce.

Può essere utilizzato anche per aromatizzare dolci e gelati .

Food blogger

Francesca Lo Coco
Sono Francesca, ho 47 anni e vivo in Sicilia, in un meraviglioso paese marinaro. Mamma e moglie con una grande passione per la cucina, che nasce sin da quando ero bambina. Il mio primo piatto fu la "pasta con le sarde", da buona figlia di pescatore, oggi continuo la grande tradizione di famiglia lavorando nella pescheria di famiglia senza tralasciare l'arte culinaria dilettandomi soprattutto con pesce e crostacei.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

POMODORI SECCHI SOTT’OLIO

Con la stagione e stiva e il forte caldo, dato che il pomodoro è di stagione, se avete un balcone, o ancora meglio, un…

MELANZANE SOTT’OLIO

Le conserve di  melanzane sott'olio sono le mie preferite, indubbiamente hanno un procedimento lungo ma vengono buonissime!!! E' la prima volta che preparo  le…

GELATINA DI MELAGRANA

Non sono una brava lettrice, ma mi piace entrare in libreria, mi da un certo senso di pace e tranquillità e tutte le volte…

COMPOSTA DI CACHI

E poi arriva il tempo dei cachi e cari amici che li vedono crescere nel loro giardino, così...... spontaneamente e senza nessun additivo chimico.…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano