L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi con carne

PAPPARDELLE CON SALMÌ DI CONIGLIO

10 Maggio 2016 - Visite (2863)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    6
  • Cottura
  • Preparazione

Un piatto del Bresciano che nella mia famiglia si prepara da sempre nelle feste sotto Natale,ma anche nelle occasioni speciali, solitamente si prepara con la cacciagione ma anche con il coniglio è super, sembra elaborato ma a parte la lunga marinatura e un po' di pazienza nel disossare la carne è semplicissimo...se poi le papardelle le fate fresche avrete un piatto fantastico.

INGREDIENTI

1 Coniglio
2 Carote
1 Costa di sedano
1 Cipolle
1 spicchio Aglio
1 litri Vino barbera
4 Chiodi di garofano
1 pizzico Noce moscata
4 Bacche di ginepro
2 Foglie di alloro
1 cucchiaio Concentrato di pomodoro
q.b. Sale
1 pizzico Pepe
30 gr Burro
2 cucchiaio Olio d'oliva

PROCEDIMENTO

Tagliate il coniglio a pezzi cercando di non frantumare le ossa (nelle giunture)lavatelo,pulite le verdure e tagliatele a pezzi grossi,mettete tutto in un contenitore capiente,aggiungete le spezie e versate il vino fino a coprire tutto,mettete in frigo coperto con la pellicola trasparente e lasciate marinare per 24 ore.

Passato il tempo della marinatura togliete solo il coniglio e mettetelo in un tegame capiente con il burro e l'olio,fatelo rosolare bene girandolo,aggiungete tutto il vino della marinatura con le verdure e le spezie,il cucchiaio di concentrato,il sale e il pepe,lasciate cuocere a fuoco dolce per un ora fino a quando non vedrete che la carne si stacca dalle ossa.

Lasciate intiepidire poi prendete i pezzi di carne e con tanta pazienza togliete tutte le ossa,anche le più piccole ripassando se serve ogni pezzetto di carne,una volta certi di aver tolto tutte le ossa sfaldate bene la carne con le mani,frullate poi il sughetto e aggiungete a quest'ultimo la polpa del coniglio,rimettete sul fuoco ancora 10-15 min. per far restringere il sugo e condite la pasta.

CONSIGLI DELLO CHEF

Con lo stesso sugo potete condire polenta e pure...

Food blogger

Roberta Vivenzi
Sono Roberta,che dire di me,nata in un paesino sul lago di Garda,cresciuta nella splendida e magica Sicilia,sin da ragazzina amavo stare davanti ai fornelli,la mia non è una passione,di più...adoro modellare e creare torte con il cioccolato plastico,amo sperimentare,ma la mia più grande passione è la cucina orientale ed in particolare il sushi.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

  1. 23 Luglio 2019

    paolino motterlini

    Non l’ho ancora provata, spero di provarla presto e poi riferirò, grazie

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

ANELLETTI SICILIANI ALLA PALERMITANA

Gli anelletti sono un taglio di pasta regionale, tipica siciliana.Salvo casi straordinari( ai miei familiari piace anche semplicemente condita con il ragù alla genovese…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano