L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi piatti

PASTA FRESCA CON PESTO VERDE DI CARCIOFI

2 Marzo 2018 - Visite (695)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

Seguite la ricetta per realizzare non una semplice Pasta con crema di Carciofi ma con un Pesto Verde al sapore di  Carciofi alla Villanella, altro piatto tipico della cucina siciliana

Questo piatto di mia creazione è per la delizia degli amanti del carciofo, che cercano sempre nuove ricette per prepararlo.

 

INGREDIENTI

2 Carciofi
1 Acciughe sott'olio
1 spicchio Aglio rosso di nubia
1 mazzetto Prezzemolo
20 Mandorle
3 cucchiaino Pinoli
3 cucchiaio Caciocavallo grattugiato
1 cucchiaio Pecorino grattugiato
1 Limone
80 gr Olio extravergine d'oliva
1 pizzico Pepe nero
q.b. Acqua
4 Pistacchi
4 cucchiaino Pistacchio in granella

PROCEDIMENTO

Preparazione del Pesto Verde di Carciofi :

La preparazione è semplice e con tutti gli ingredienti a crudo.

In un frullatore mettere : un carciofo e mezzo mondato, pulito e strofinato con del limone, una acciuga sottolio, uno spicchio di aglio, il mazzetto di prezzemolo , una ventina di mandorle, 3 cucchiaini di pinoli, 4 pistacchi, 3 cucchiai di caciocavallo grattugiato, 1 cucchiaio di pecorino, il succo di mezzo limone, pepe nero, sale, e infine 80 g di olio evo e acqua (quanto basta per poter frullare).

A questo punto passare la crema di carciofi ottenuta in una padella ed unire mezzo carciofo tagliato a julienne, molto sottile.

Cottura della Pasta e assemblaggio del Piatto :

Mettere a bollire l'acqua per la cottura della pasta e poi versare la pasta (consiglio pasta corta fresca).

Scolare la pasta corta fresca dopo i tre minuti di cottura (a partire dal bollore o secondo indicazioni del tipo di pasta fresca) e maneggiare in padella, a caldo, un minuto circa ...

Impiattare subito, e per completare,  decorare con la granella di pistacchi...

Servire caldo.

CONSIGLI DELLO CHEF

.... Si raccomanda di conservare un po' d'acqua di cottura della pasta per eventualmente aggiungerla durante l'operazione di maneggiatura a caldo ...

D' abitudine servo anche a parte del pangrattato tostato, che ognuno può, eventualmente, aggiungere a proprio gusto..

Per completare il pasto, vi suggerisco la mia ricetta delle Sarde a Beccafico alla Palermitana

 

Food blogger

Arone Dalessandria

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

RISOTTO PISTACCHIO E GAMBERONI

Con la produzione in casa del panettone, specialmente di quello al pistacchio, abbiamo apprezzato la pasta di pistacchio che può essere utilizzata per preparazioni dolci…

NIDI DI SPAGHETTI AL FORNO

I nidi di spaghetti sono  dei croccanti e buonissimi cestini dove è possibile inserire un ripieno a piacere all'interno e servirli come antipasto o…

LINGUINE CON I GAMBERONI

Il gamberone è un crostaceo molto saporito ma dalla carne molto delicata per cui dovete state molto attenti alla cottura, deve stare solo un…
Barchetta di melanzane

BARCHETTA DI MELANZANE

La Barchetta di melanzane è un piatto con ingredienti semplice. Ottimo  da preparare per evitare di cucinare in presenza degli ospiti, poiché può essere…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano