L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

SFINCIA DI SAN GIUSEPPE (LA SFINCIA)

8 Gennaio 2017 - Visite (699)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    1
  • Cottura
  • Preparazione

Un dolce gustoso che per tradizione a Palermo va mangiato per il giorno di San Giuseppe il 19 marzo, quindi si, per antonomasia e il dolce della festa del papà 🙂

Ma non solo ....

Chi l'ha detto che l'epifania tutte le feste si porta via???

Preparatevi perche' il mese di marzo sta per arrivare 😀

BUON LAVORO CUOCHINE

INGREDIENTI

250 ml Acqua
250 gr Farina 00
50 gr Strutto
5 Uova
5 gr Sale
500 gr Ricotta
300 gr Zucchero a velo
q.b. Gocce di cioccolato

PROCEDIMENTO

 

CREMA DI RICOTTA:

500 g di ricotta

250 di zucchero a velo + q.b.  (50 gr circa) per spolverare

gocce di cioccolato q.b.

Lasciare asciugare in frigo per tutta la notte la ricotta mettendola in uno scolapasta. La mattina copritela con lo zucchero a velo e con una forchetta mescolate, lasciando riposare un'altra mezz'ora in frigo. Setacciatela, aggiungete le gocce di cioccolato e rimettete in frigo.

IMPASTO PER LE SFINCE:

Mettiamo l'acqua in una casseruola con lo strutto e il sale, portate a bollore e quando lo strutto (o se preferite la margarina) si sara' sciolto completamente, mettete in un sol colpo la farina e fate cuocere ancora 5/7 minuti.

995404_297310147080767_912561311_n

Lasciare intiepidire qualche minuto e procedere aggiungendo le uova uno alla volta affinche' non si saranno del tutto assorbite all'impasto. Potete aiutarvi con l'aiuto di uno sbattitore elettrico. Coprire!

Scaldare l'olio a 180° , prendete l'impasto con un cucchiaio ebuttatelo nell'olio bollente. Fate cuocere le sfince affinche' non saranno ben dorate, ogni tanto date dei colpetti con la punta di un cucchiaio di legno e vedrete l'impasto gonfiarsi  man mano che si cuociono ed aprirsi (o spaccarsi nel vero senso della parola)

Deporle in una ciotola con carta assorbente.
Appena le sfince saranno fredde spolverate con lo zucchero a velo e farcitele con la ricotta sia sopra che dentro, se preferite.

10306554_644018065743305_86428255230638225_n

Decorare con granella di pistacchio,scorzette d'arance e ciliegie candite.

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Vi consiglio di friggerle nello strutto.

Se ve ne rimangono potete metterle in un sacchetto per alimenti da congelatore e congelarle.

Non abbiate fretta durante la cottura, altrimenti rischiate  di lasciarle crude all'interno. Fatele dorare bene bene

Food blogger

Mery Mazzola
Ciao sono Mery, una palermitana emigrata dal 2003 nella fredda belgio e da li la mia passione per la cucina si e' moltiplicata soprattutto per non perdere le nostre belle tradizioni, mi dedico molto in cucina a preparare, non solo piatti tipici palermitani ma anche piatti di altri paesi. mi piace molto stare in cucina mi rilassa e mi concentro solo sui miei piatti. un difetto non assaggio mai nulla sono molto pignola e amo la perfezione.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

BRIODORO

L'anno scorso avevo gia provato a fare il Pandoro ma non ero rimasta soddisfatta e perciò quest'anno ho ripreso la ricerca , facendo parte di…

TORTA ALLA FRUTTA CON BASE MORBIDA

La torta alla frutta è uno dei più classici dolci estivi. Quando è periodo di fragole amo tantissimo preparare dolci alla frutta! Questa volta…

BISCOTTI QUARESIMALI, CANTUCCI

Una ricetta tipica facilmente realizzabile. Questi biscotti si possono gustare in qualsiasi momento della giornata, soprattutto con un buon Te o anche con il…

GLASSA AL CIOCCOLATO FONDENTE

La glassa al cioccolato è la preparazione ideale per ricoprire o farcire tanti tipi di dolci come la famosa sacher torte viennese, semifreddi, profiteroles ,…

TENERINA AL CIOCCOLATO

Per fare una buona torta al cioccolato occorre un ottimo cioccolato  di qualità, leggete sempre la quantità di burro di cacao contenuto nel cioccolato.…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano