L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi di pesce

TORRETTE DI SARDE AL PROFUMO DI AGRUMI

18 Gennaio 2017 - Visite (738)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    2
  • Cottura
  • Preparazione

La sarda è tra i prodotti ittici meno costosi ed è tra le specie più diffuse e presenti in ogni mare del mondo, gode però di una cattiva nomea: è conosciuto, cioè, come grasso, pesante, difficile da digerire e non apprezzato per la sua ridotta pezzatura. la quale, in linea generale, tanto più è ridotta, tanto più rende il pesce delicato. La sarda è il classico prodotto da mangiare freschissimo, per evitare che poi lasci al consumatore retrogusto e senso di pesantezza. Io amo tantissimo questo pesce e nella tradizione siciliana lo ritroviamo in molteplici  pietanze . Una delle ricette più conosciute è sicuramente la ricetta delle sarde a beccafico, che nella mia Palermo, per intenderci, sono degli involtini di sarde con un ripieno di pangrattato e cotti al forno con fette di limone e alloro. La ricetta che vi propongo non è altro che la sua rivisitazione, ho pensato  di usare gli stessi ingredienti ma cotti e presentati in modo diverso....oltre il gusto l'occhio vuole la sua parte ,spero che possiate gradire anche voi

INGREDIENTI

250 gr Sarde deliscate
40 gr Pangrattato
6 gr Passolina e pinoli
mezzo Succo limone
mezzo Succo di arance
q.b. Sale
q.b. Pepe
2 cucchiaio Olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO

Le sarde vanno lavate e deliscate, operazione che potete evitare se  le trovate già pronte dal pescivendolo di fiducia

IMG_20170115_213143

tostiamo il pangrattato con l'olio aggiungendo passolina e pinoli, sale e pepe

IMG_20170115_210802IMG_20170115_211139

aggiungiamo il succo del limone e dell'arancia

IMG_20170115_211437

passiamo adesso alla preparazione per la cottura, prendiamo due pirottini di alluminio e li ungiamo con dell'olio e spolverizziamo con pangrattato

IMG_20170115_205757

posizioniamo le sarde a raggiera, mettiamo uno strato del pangrattato preparato e una sarda che ricopriremo con altro pangrattato completando chiudendo verso l'interno la parte di sarde che avremo avuto l'accortezza di lasciare fuori dal pirottino

IMG_20170115_212050IMG_20170115_212300

le torrette sono pronte per andare in forno,le metteremo su pirofila con carta forno e filo di olio

IMG_20170115_212557

basteranno 15/20 minuti secondo il vostro forno ,

Potete completare il piatto con purè di patate semplicemente condito con  un pò  di olio extravergine e aromatizzato con buccia grattugiata di limone e arancia

 

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

Orate con patate

ORATE CON PATATE

Questo è un secondo piatto veloce, gustoso, semplice che piace a tutti sia per la presenza delle patate che per il metodo di cottura.…

INVOLTINI DI PESCE SPADA

Gli involtini di pesce spada sono un piatto tipico siciliano dalle molte varianti. Vengono proposti o come antipasto o come secondo. Si può utilizzare…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano