L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi di carne

IL SUGO, CON MISTO DI CARNE, DELLA DOMENICA

11 Maggio 2016 - Visite (7016)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Alto
  • Porzioni
    6
  • Cottura
  • Preparazione

Molti, ma molti anni fa, la carne si mangiava principalmente la domenica e durante le feste. Quella che vi propongo e' la ricetta del sugo di carne mista un secondo molto ricco e saporito che può anche essere consumato come piatto unico.Una tradizione che naturalmente ormai si è quasi persa, tradizione che serviva anche a riunire le famiglie. Oggi il benessere economico ha cambiato regole e tradizioni per cui ogni giorno diventa uguale all'altro e le feste sono diventate una normalità non dei giorni speciali.......

INGREDIENTI

2 litri Salsa di pomodoro
1 Cipollina fresca
4 spicchi Aglio
9 Uova sode
3 fette Prosciutto cotto
1 cucchiaio Pecorino grattugiato
200 gr Mollica fresca
400 gr Carne tritata
100 ml Latte
4 Uova
1 cucchiaio Prezzemolo tritato
500 kg Salsiccia fresca
3 Fettine carne
500 gr Carne di manzo per bollito in un unico pezzo
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Olio d'oliva
1 cucchiaio Strattu
6 Costatine di maiale
6 fette Cotenna
3 foglie Prezzemolo
100 gr Pecorino primo sale
6 Patate
1 Cipolla piccola
100 ml Vino bianco

PROCEDIMENTO

Preparazione del composto per le polpette:

In una ciotola capiente mettere gli ingredienti per preparare le polpette: tritato, mollica, 4 uova, latte, prezzemolo tritato,  2 spicchi di aglio tritato, pecorino, sale e pepe Q.B. e un cucchiaio di olio. Mescolare tutto fino a formare un composto morbido, se ci fosse bisogno per renderlo morbido aggiungere un poco di latte.

Prendere 6 uova sode e avvolgerle nel composto ottenuto precedentemente, formando delle grosse polpette ripiene.

image.

Con il composto che è rimasto formare delle polpettine della grandezza che desiderate.

image

Preparazione di li brusciuluna (involtini):

Prendere le 3 fette di carne, metterle su una spianatoia, salare e pepare, riempirle con una fetta di prosciutto, un uovo sodo tagliato a fette, 3-4 fettine sottili di pecorino fresco, La cipolla fresca affettata sottilmente, qualche rametto di prezzemolo e un filo di olio. Avvolgere su stesse formando un involtino e fermare con degli stuzzicadenti. In una padella antiaderente rosolarli da tutte le parti con un po di olio di oliva.

image

image

Nella stessa padella rosolare le cotenne per far perdere parte del grasso e metterle su carta assorbente.

image

Lavare la padella (o prenderne un'altra pulita) e friggere (in poco olio di oliva) leggermente le polpette ripiene di uova, le polpettine, la salsiccia fatta a pezzi, la carne di vitello fatta a pezzi e le costatine di maiale.

image

In una casseruola molto capiente, dal fondo largo e alta, rosolare in 2 cucchiai di olio un trito fatto con i 2 spicchi di aglio e la cipolla.

image

Aggiungere il cucchiaio di "strattu" (concentrato di pomodoro).

image

Farlo sciogliere sfumando con il vino.

image

Versare la salsa di pomodoro, 1 litro di acqua tiepida, sale, pepe e far bollire a fiamma moderata, quando bolle aggiungere un cucchiaio da the di bicarbonato.

image

Dopo qualche minuto iniziare a mettere la carne, partendo da quella che vuole più cottura, le cotenne e la carne di vitello.

image

Dopo 15 minuti aggiungere gli involtini e le costatine di maiale e continuare a cuocere a fiamma media.

image

Altri 15 minuti e aggiungere la salsiccia, le polpette ripiene e le polpettine, continuare la cottura per ulteriori 35-40 minuti aggiungendo 2 bicchieri di acqua tiepida e aggiustando di sale.

image

Per finire, unire le patate sbucciate (e rosolate per qualche minuto in padella) e ultimare la cottura sempre a fiamma moderata per altri 20 minuti.

image

Controllare con una forchetta le patate, se sono cotte, il sugo è pronto.

image

Spegnere il fuoco e far intiepidire per un paio di minuti e porzionare equamente per i commensali.

image

N.B.: Cuocere per tutto il tempo con coperchio messo a 3/4 per non far evaporare troppo. Non mescolare mai con forchette o cucchiai, prendete la casseruola per i manici e scuoteterla spesso durante la cottura.

CONSIGLI DELLO CHEF

Naturalmente e' un piatto unico......con il sugo che rimane il giorno dopo potete condire la pasta...sarà buonissima, gli spaghetti sono il formato più adatto. Se vi piace la pasta fritta, cuocetene molta di più e il giorno dopo la passate in padella con un filo di olio di oliva............una goduria per il palato dei golosi......

Food blogger

Giacomo Zabbara
Ciao a tutti, mi chiamo Giacomo, ho 53 anni e sono un biologo, il mio lavoro è Informatore Scientifico del Farmaco. Da circa 30 anni (la mia passione è iniziata ai tempi dell'Università) mi diletto ai fornelli e la mia prima cavia ad assaggiare i miei manicaretti e' stata la mia ragazza, oggi mia moglie. I piatti che preferisco preparare sono: Antipasti, Primi e Secondi. Troverete anche lo Street-Food e la rosticceria siciliana in genere. I piatti che preparo sono spesso frutto della mia fantasia ma anche rivisitati da ricettate tradizionali siciliane. Il pesce e' l'alimento che troverete spesso nelle ricette da me presentate. Le mie presentazioni saranno spesso delle fotoricette passo- passo che vi aiuteranno molto per preparare il piatto che più vi piace. Seguitemi e sono sicuro che apprezzerete quanto vi proporrò

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

  1. 11 Maggio 2016

    Giovanni

    Ben assortito,un ottimo piatto molto sfizioso e tradizionale,il sugo ottimo per condire la pasta.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

POLPETTINE CARAMELLATE

Le polpettine in agrodolce risultano  morbide e saporite  e diventano sublimi nell'incontro con la croccantezza  delle mandorle e la dolcezza dell'uvetta passa

GATTÒ DI PATATE ALLA PALERMITANA

Il gattò di patate  dal francese gateau( pronuncia gatò) ci ricorda l’influenza francese nella cucina siciliana. Nel seicento, non c’era casa aristocratica palermitana che…
Arrosto di vitello morbido impiattato

ARROSTO DI VITELLO MORBIDO

Per cucinare al meglio il nostro Arrosto di vitello morbido  cotto sul gas abbiamo utilizzato il coperchio Giotto di diametro ø 27 cm ma ne esistono anche di altre…

COPPA DI MAIALE CON JALAPENO

La coppa di maiale, detta a napoli locena, è un pezzo di carne molto economica ma non da meno saporito. Infatti l'origine in italiano…

SPIEDINI DI TRITATO E PRIMOSALE

Spiedini di primo sale e carne.....due sapori chi si associano molto bene. Tante volte i bambini fanno capricci per non mangiare la carne ,…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano