L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

CIAMBELLE DI CARNEVALE AL VAPORE

24 Febbraio 2018 - Visite (333)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    15
  • Cottura
  • Preparazione

Da pochi giorni è passato Carnevale e quante ricette colorate, allegre e profumate ci sono passate sotto agli occhi ! Ovvio,  dolci della tradizione non ce ne siamo fatti mancare , ma se fra questi ci fosse stato qualcosa che di tradizionale non aveva proprio nulla? E se fosse stato un tripudio di colori che tanto fanno impazzire i bambini? E se fossero state "ciambelle" si.....ma un pò diverse?
Ecco, tutte queste sono state le domande che mi sono posta un pomeriggio qualunque e noioso che a tutti i costi ho voluto colorare con delle semplicissime ciambelline cotte al vapore e decorate diversamente, golose e particolari, un'esplosione di tante cose insomma e, visto il periodo, ce lo potevamo permettere 😛

Cuocere le ciambelle con il sistema GIOTTO è stato davvero un gioco da ragazzi e azzardare la cottura a vapore , è stata davvero una bella idea per impreziosire un impasto brioche reso particolare dalla farina di mandorle. E allora che dite..... apriamo la porta della cucina e cominciamo? Dai ragazzi...... facciamole ste ciambelline che meritano tutto il nostro divertimento 🙂

INGREDIENTI

50 gr Farina di mandorle
250 gr Farina manitoba
250 gr Farina 00
50 gr Strutto
50 gr Zucchero semolato
10 gr Miele
1 pizzico Sale
270 gr Acqua
4 gr Lievitodi birra disidatato
q.b. Zucchero a velo
q.b. Colorante alimentare liposolubile
q.b. Cacao

PROCEDIMENTO

PREPARAZIONE DELL'IMPASTO DELLE CIAMBELLE

 

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida. Aggiungere lo strutto e lo zucchero. Mescolare il tutto e far ammorbidire lo strutto.

Miscelare tutte le farine e metterle a fontana su un tavolo da lavoro e versare man mano l'acqua nella quale è stato sciolto il lievito , lo zucchero e lo strutto.

Far assorbire il liquido alle farine e poi cominciare ad impastare. Durante la fase di impasto, aggiungere il miele e il sale. Impastate fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico, che metterete a lievitare fino al raddoppio.

PREPARAZIONE DELLE CIAMBELLE

 

infarinare il piano da lavoro e versare sopra l'impasto lievitato. Lavorarlo un pò con le mani e formare nuovamente un panetto

Stendere l'impasto con il mattarello , ma non troppo sottile

Con un coppapasta formate le ciambelle.

COTTURA A VAPORE DELLE CIAMBELLE CON GIOTTO

 

Munitevi di una teglia per cottura a vapore, oppure di una griglia. Rivestite con carta forno la teglia e bucherellate la carta qua e là con uno stuzzicadenti

Adagiate le ciambelle sulla carta all'interno della teglia e tagliate la carta in eccesso

Fornitevi di un pentolone qualsiasi di diametro non inferiore a 32 cm. Mettete dei distanziatori all'interno del pentolone e su questi appoggiate una griglia di acciaio (io ho usato due vaschette di alluminio da monoporzione e la griglia del microonde).

Appoggiate sulla griglia la teglia con le ciambelle e coprite con GIOTTO diam. 35

Lasciate rilievitare le ciambelle almeno per 45 minuti / 1 ora, comunque dovranno gonfiare.

 

Passato il tempo, versate sul fondo del pentolone 2 dita di acqua, accendete a fiamma alta e appena uscirà il vapore dai fori del coperchio GIOTTO, mettete su fornello piccolo a fiamma bassissima.
Lasciate cuocere per circa 15/20 minuti (chiaramente a seconda della grandezza delle ciambelle).

Spegnete ed uscite la teglia dal pentolone. Fate raffreddare completamente.

Nel frattempo preparate una glassa all'acqua con zucchero a velo e gocce d'acqua da aggiungere gradatamente fino a raggiungere la consistenza desiderata, ma non lasciate la glassa troppo liquida.

Se volete potete anche aromatizzare la glassa a piacere. La glassa all'acqua potrà essere usata naturale, oppure aggiungendo del colorante alimentare a piacere o del cacao (tutto ad occhio).

Prendete la griglia che avete usato per la cottura e mettete un piatto largo sotto. Poi appoggiate le ciambelle e versate sopra la glassa colorata lasciando cadere sotto la glassa in eccesso.
Versate a pioggia confettini  e codette colorate.

Lasciate asciugare un pò la glassa, servite e....... tanto sano divertimento a tutti  😉

CONSIGLI DELLO CHEF

L'impasto per queste ciambelle, altro non è che un impasto base dal quale si possono ottenere molte preparazioni. In questo caso ho aggiunto un pò di farina di mandorle, ma escludendola potete tranquillamente fare le classiche ciambelle fritte o i bomboloni, o addirittura potete usare questo impasto per fare la rosticceria palermitana, ma anche la  corona di brioche ripiena con tutte le creme che più gradite  😉

Informazioni sull'autore

Enza Accardi
Sono Enza, con una grande passione per la cucina. Mi piace imparare, inventare, scoprire nuovi gusti. Amo i colori a tavola e le innovazioni, ma non tralascio e non dimentico la tradizione, perché è su quella che si basa la vera cucina. Sono a disposizione di chiunque avesse voglia di provare le ricette di "CUOR DI CUCINA". Qui troverete le ricette di tutti i giorni, quelle vere, con tanto buon gusto e soprattutto alla portata di tutti, perché il nostro scopo è quello di farvi venire voglia di mettervi ai fornelli.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

BAVARESE ALLE FRAGOLE

Volevo sorprendere i miei ospiti..."""Bavarese""".. il solo nome mi faceva paura,pensavo ad alta pasticceria!! Invece l'ho fatta..... E POTETE ANCHE VOI!!!!  

TORTA PERE E RICOTTA

E' risaputo che pere e formaggio si sposano bene .In questa ricetta ho accoppiato alle pere, la ricotta con aggiunta del cioccolato fondente e…

CHEESECAKE CON SALSA ALLE FRAGOLE

Non avevo mai mangiato la cheesecake perchè non amo i formaggi ma questa vi assicuro mi ha lasciato senza parole..poi l'ho preparata per gli…

Pubblicità

Ad