L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Ricette

BOCCONCINI DI TIRAMISÚ

20 Marzo 2016 - Visite (720)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    17
  • Preparazione

Tutti i sapori del tiramisú.

INGREDIENTI

300 gr Savoiardi
250 gr Mascarpone
120 ml Caffè
2 cucchiaino Caffè in polvere
100 gr Cioccolato misto
40 gr Zucchero a velo
2 bustine Vaniglina
30 ml Amaretto
400 gr Cioccolato misto
40 gr Cioccolato bianco

PROCEDIMENTO

12325538_1690835644538010_156084352_o

Mettete i 300 grammi di savoiardi in una busta e rompeteli con mattarello fino quasi a sfarinarli, ma non troppo.

12325912_1690840617870846_548478234_o

Dopo aver raggiunto la consistenza che vedete in foto, aggiungete il caffé in polvere, lo zucchero, le bustine di vanigliato e mescolate.

12422345_1690844531203788_657469873_o

Nel frattempo fate del caffé e scoglietene 120 ml con i 100 grammi di cioccolato misto.
Per cioccolato misto intendo cioccolato al latte, fondente e bianco.
Il cioccolato deve essere a vostro piacimento ed é sopratutto una forma di recupero di tutti i cioccolati che avete in esubero (esempio uova di Pasqua).
Il cioccolato puó essere precedentemente sciolto a parte a bagnomaria oppure si puó sciogliere col caffé bollente (fate voi).
Dopo aver sciolto per bene il cioccolato nel caffé, aggiungete l'amaretto (oppure grappa, marsala, strega, maraschino) e versate il liquido nel composto.
12443381_1690845044537070_362692497_o
Dopo aver impastato il composto aggiungete i 250 grammi di mascarpone e mescolate.
ATTENZIONE: Qui adesso dovete fare affidamento al vostro istinto o alla vostra esperienza, cioé dopo aver amalgamato il tutto, assicuratevi che il composto sia malleabile e che si possano creare delle palline senza che appiccichi molto nelle mani o senza che risulti molto asciutto, nel caso non foste contenti della consistenza allora aggiungete altri savoiardi nel caso vi sembri troppo molle, o altro caffé nel caso vi sembri molto asciutto.
12674881_1691113707843537_1448792561_o 12874619_1691113781176863_774092665_o               Dopo aver ricavato le palline, poggiate sulla carta forno e mettete in frigorifero per circa 20 minuti e intanto mettete a sciogliere gli altri 400 grammi di cioccolato a bagnomaria.
12874103_1691113751176866_2124349179_o

 

 

12721726_1690849694536605_1349302746_n

Nel frattempo ho anche tritato grossolanamente del cioccolato bianco che mi servirá per la decorazione finale.

 

12380518_1691112917843616_1369005671_n 12595949_1691112907843617_2098376050_n

Dopo aver atteso 20 minuti, ho immerso le palline nel cioccolato e li ho rimessi ad asciugare sulla carta forno. Col cioccolato ancora caldo ho aggiunto le scagliette di cioccolato bianco ed il lavoro é finito.
12498907_1691112657843642_1331085207_n

12421777_1691112897843618_2013985903_n

Questo é il risultato finale, l'effetto é come le ciliegie: "una tira l'altra"!

Food blogger

Maurizio Cardella
Mi chiamo Maurizio Cardella ed ho 35 anni, sono di Licata e dopo essermi diplomato come cuoco nel 2000 mi trasferii all'estero. Sono molto legato alle ricette tradizionali italiane e sopratutto a quelle siciliane che evocano i sapori della mia infanzia, ma sono anche molto attratto dalla novitá e dalla cucina asiatica dal quale spesso traggo dei piatti "fusion" fondendo appunto sapori e tradizioni italiane a quelle asiatiche. Ho vissuto in Germania per 5 anni, paese nel quale sono nato, ma ho lavorato e quindi vissuto (per brevissimi periodi) in molti posti quali Irlanda, Scozia, USA, Spagna, Svizzera. Da quasi 10 anni vivo a 2 passi da Amsterdam dove lavoro come cuoco presso una grande azienda e da qui di tanto in tanto incanalo la mia nostalgia per l'Italia/Sicilia scrivendo qualche mia ricetta sulla mia pagina Sicil-EAT. Invidio le persone che cucinano e allo stesso tempo si rilassano, io sono un tipo molto "elettrico" invece e spesso sono poco paziente. Riesco invece ad essere paziente se spiego determinati piatti o tecniche a persone che hanno DAVVERO voglia di imparare, adoro i confronti intelligenti senza competizione e mi piace stravolgere i piani sul momento. Non amo osare o le profanazioni, ma é sempre cosí che succede.... non seguo mai i piani stabiliti e stravolgo il caos, nel caos, per riportare l'ordine. Insomma sono un paradosso culinario, vivo nella velocitá e nella praticitá, sono un perfezionista nonostante la mia pigrizia, quando tutto scorre velocemente io vedo tutto a rallentatore ed assumo un pieno controllo e mi sento come un bradipo nei panni di una gazzella. Sono aperto alle idee e suggerimenti, se c'é sinergia riesco a creare in compagnia e con armonia, se lavoro con persone che mi piacciono riesco a ricavare spesso un esperienza unica....se invece devo preparare solo da mangiare, bhe... é solo una professione come le altre. Qui mi capita spesso di preparare da mangiare, senza stimoli, senza soddisfazione, senza evocazione ed ispirazione... Si puó cucinare bene e con risultati discreti anche senza amore e passione, con professionalitá e cura, con arroganza, con presunzione e da stronzi! Su cuor di cucina peró proveró a trasmettervi ció che nasce dai miei momenti piú sereni e tutto ció che si distacca dalla mia routine professionale che altro non é che cucinare per far mangiare (con tutto rispetto) clienti che meriterebbero piú devozione e piú tradizionalitá, ma purtroppo siamo troppi globalizzati e spesso l'adattamento é fondamentale per poter vivere lontano dalle proprie radici. Maurizio

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

CORONA DI PASTA SFOGLIA

Un antipasto sfizioso e molto scenografico. Vi divertirete nel prepararla e nell'impostare gli ingredienti avendo cura che tutti "vadano al loro posto".

CIPOLLINE IN AGRODOLCE

Questa volta l'agrodolce che mi accompagna in molte preparazioni, esalta questo ottimo contorno di cipolline. semplice da preparare e pieno di gusto, in grado di…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano