L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Antipasti

CALZONI FRITTI

5 Maggio 2016 - Visite (2756)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    10
  • Cottura
  • Preparazione

Quando si parla di rosticceria Siciliana, ritengo che a tutti sale l' acquolina e tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero provare a mangiare la nostra rosticceria, che proprio dietetica non è, ma è qualcosa che appaga palato e tutti i sensi. Una pasta lievitata fritta che risulta morbidissima, al confine tra dolce e salato,  accompagnata dalle melanzane fritte e dalla provola che a contatto e rigorosamente caldi, danno vita ad uno dei più sublimi pezzi di rosticceria.
I calzoni fritti sono un cult della nostra rosticceria e con questi si raggiunge davvero l'apoteosi delle goduria culinaria. Li ho voluti personalizzare mettendo la provola e le melanzane fritte, perchè in genere si mette soltanto prosciutto e mozzarella, ma questa versione ha fatto ingolosire i miei commensali superando il gusto classico appena menzionato.

INGREDIENTI

280 gr Acqua
25 gr Lievito di birra
250 gr Farina 00
250 gr Farina manitoba
50 gr Strutto
15 gr Miele
50 gr Zucchero semolato
10 gr Sale
q.b. Olio di semi di girasole
1 Melanzana
150 gr Provola
200 gr Prosciutto cotto

PROCEDIMENTO

Tagliare la melanzana a fette e metterla in acqua e sale con un peso sopra almeno per 1 ora e 30 minuti.

Nel frattempo facciamo l'impasto:

sciogliere il lievito nell'acqua tiepida e aggiungere zucchero e  lo strutto. Sciogliere grossolanamente.

Fare un impasto con le farine, il lievito sciolto con strutto e zucchero, aggiungendolo gradatamente facendo assorbire man mano. Durante l'impasto aggiungere il miele ed infine lo zucchero. Impastare bene, per minuti almeno, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Formare una palla, metterla in un contenitore e coprire con pellicola. Lasciare lievitare fino al raddoppio.

Scoliamo le melanzane e tamponiamole con un canovaccio di cotone. Friggiamole in olio di girasole abbondante e molto caldo. Mettiamole su carta assorbente e teniamo da parte.

Trascorso il tempo della lievitazione, sgonfiare l'impasto e metterlo su un piano da lavoro infarinato e lavorarlo un pò, riformando ancora una volta una palla

SAMSUNG CAMERA PICTURES

 

Adesso preleviamo dei panetti di circa 60 gr

SAMSUNG CAMERA PICTURES

 

Allarghiamo con le mani ciascun panetto formando un disco piuttosto irregolare e mettere al centro una o due fette di melanzane fritte e due pezzi di provola, tagliata a listrelle e avvolti in una fetta di prosciutto

SAMSUNG CAMERA PICTURES

 

Chiudiamo le estremità del disco di pasta lievitata, sigillando bene i bordi e riportandoli sul dorso del calzone che dovrà assumere un forma di panetto allungato

SAMSUNG CAMERA PICTURES

 

Finiamo di farcire tutti i calzoni nello stesso modo sopra citato oppure semplicemente con pezzi di prosciutto e mozzarella. Se vi restano dei pezzetti di pasta lievitata, farciteli con dei pezzetti di provola o mozzarella; otterrete dei bocconcini ottimi per un aperitivo

 

SAMSUNG CAMERA PICTURES

 

Finito di formare tutti  i calzoni, nella stessa padella dove abbiamo fritto le melanzane, friggiamo i calzoni, sempre in olio abbondante e caldissimo, facendoli dorare su entrambi i lati. I calzoni, durante la cottura gonfieranno ulteriormente, quindi non mettete più di 3 o 4 calzoni per volta ( a meno che non usate le padelle grandi e di uso professionale)

SAMSUNG CAMERA PICTURES

 

Mettete i calzoni su carta assorbente e serviteli caldi e filanti

SAMSUNG CAMERA PICTURES

 

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Ragazzi....... questo è un vero tripudio di gusto ! 🙂

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Se avete voglia di preparare i calzoni per una serata tra amici e pensate di prepararli prima, magari nel pomeriggio, potete farlo. Dopo averli fritti, metteteli in una teglia foderata con carta forno e scaldateli a temperatura bassa per diversi minuti prima di servirli, torneranno morbidissimi come appena fritti. Vanno mangiati caldi :) 😛

Food blogger

Ricette Cuor di cucina
Ricette Sfiziose, particolari e originali, vi basterà seguire i procedimenti indicati e realizzerete piatti davvero meravigliosi.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

  1. 2 Giugno 2016

    maria concetta cassetta

    Grazie Enza della ricetta non l’opzione della melenzana è molto interessante ci provo subito io metterei anche un po’ di salsa di pomodoro che ne dici?

    Rispondi
  2. 2 Giugno 2016

    Enza Accardi

    Ciao Maria Concetta, non guasterebbe, ma non eccessiva 🙂
    Provali, sono davvero buoni ed hanno riscosso un grande successo.
    Grazie mille cara

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

Frittata di Asparagi

FRITTATA DI ASPARAGI

La  frittata di asparagi riscuote sempre un enorme successo tra i miei commensali. Un antipasto da preparare con grande anticipo,da gustare calda o fredda…

ARANCINA AL BURRO

Uno dei "pezzi forti" che rappresentano la rosticceria siciliana, come già ben noto, è l'arancina. Tutti conosciamo quella alla carne che, per antonomasia, è…

BROCCOLETTI AI TRE FORMAGGI

Amo mischiare i gusti e soprattutto amo la besciamella. Per le feste di Natale, in casa mia, le verdure più classiche del periodo non…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano