L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Contorni

CAPONATA DI PATATE

21 Maggio 2016 - Visite (1545)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    5
  • Cottura
  • Preparazione

La denominazione caponata deriva dal fatto che in origine, fra gli ingredienti principali, ci fosse  il pesce capone.  In seguito,il ceto popolare, legato alla coltivazione degli orti e della terra, sostituì il  pesce con le melanzane da cui deriverebbe l’attuale caponata. La caponata diventato piatto popolare con la presenza di verdure e non più di pesce, arriva  a contenere oltre alle melanzane,  anche carciofi, aceto, zucchero, capperi, olive e sedano classicamente agrodolce per il suo sugo e con la presenza in molti casi di uva passa e pinoli. Si può terminare la preparazione con mandorle abbrustolite e tritate o con il meno canonico cacao amaro in polvere, per arricchire la sua già ricca storia di gusto e tradizione.Quella che vi propongo  oggi è la caponata di patate,ma molto buona anche quella di carciofi che ho già proposto.

 

INGREDIENTI

700 gr Patate
2 Carote
2 Costa di sedano
1 Cipolla
80 gr Olive nere
70 gr Passolina e pinoli
1 cucchiaio Capperi
80 gr Mandorle
5 cucchiaio Salsa di pomodoro
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Olio extravergine d'oliva
3 cucchiaio Aceto bianco
2 cucchiaio Zucchero

PROCEDIMENTO

Innanzi tutto pelare le patate che verranno tagliate a cubetti e verranno fritte in olio extravergine di oliva

IMG_20160520_183106

nell'olio rimasto rosolare sedano,cipolla e carote

IMG_20160520_184351

quando si sono ammansite unire ,olive,passoline e pinoli,capperi ,la salsa di pomodoro e le mandorle

IMG_20160520_184703

IMG_20160520_184819

aggiustare di sale e pepe,unire le patate

IMG_20160520_185119

aggiungere l'aceto e lo zucchero

allungare con acqua per concludere la cottura che sarà di 20 minuti circa. Lasciare riposare qualche ora prima di consumare.

CONSIGLI DELLO CHEF

Le olive nere possono essere sostituite con olive verdi

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

PATATE DUCHESSA

Le patate duchessa sono un contorno molto saporito da gustare ma anche molto carino dal punto di vista estetico. La ricetta prevede delle semplici…

INSALATA DI POLLO

Quando vi resta del pollo e non sapete come mangiarlo, perché diventato troppo asciutto, non buttatelo...

OLIVE ASCOLANE A MODO MIO

Adoro da sempre le 'olive ascolane', sono uno stuzzichino piacevole e di notevole gradimento , così ho deciso di prepararle, anche perchè trovo quelle…

INDIVIA RICCIA RIPIENA

Nella mia cucina non manca mai un contorno di verdura , ci sono verdure però che sono meno appetibili di altre,  direi anzi che…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano