L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Contorni

CAPONATA

25 Giugno 2017 - Visite (3099)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    20
  • Cottura
  • Preparazione

Un cult della cucina siciliana, famosa oramai in tutto il mondo, è la caponata. Come tante ricette della tradizione, la caponata è un piatto povero, nato per imitare i nobili che potevano concedersi il lusso di poter imbandire le loro tavole con le migliori pietanze, per questo la caponata avrebbe voluto emulare il "capone" o "lampuga",  pesce che gli aristocratici usavano mangiare con la salsa tipica in agrodolce.
In Sicilia le versioni della caponata sono diverse e tutte eccellenti. Quella che vi spiego in questa ricetta è quella palermitana e ancor meglio della tradizione familiare. Considerate che l'elaborazione di questa caponata è stata fatta con l'ausilio di mia madre, che seppur non riesce più a cucinare, mi ha guidato nei vari step. Orgogliosa di mostrarvi una ricetta che a dir poco (così come ha commentato la mia amica Francesca.....), è sublime !!!!

INGREDIENTI

6 Melanzane
2 barattolo Pomodori pelati
1 Costa di sedano
1 barattolo Olive verdi snocciolate
3 cucchiaio Capperi
3 Cipolla rossa
q.b. Olio di arachidi
q.b. Zucchero semolato
q.b. Aceto rosato
q.b. Basilico in foglie
q.b. Sale

PROCEDIMENTO

Pulire le melanzane e togliere le estremità. Tagliarle a cubi e metterle in acqua e sale, con un peso sopra, per un paio di ore. Scolarle e lasciarle asciugare oppure tamponare con uno strofinaccio. Friggerle in abbondante olio fino a completa doratura

Pulire il sedano, tagliarlo finemente e farlo sbollentare scolare l'acqua di cottura. Tenere da parte

Togliere l'olio in eccesso dalla padella in cui avete fritto le melanzane e lasciare solo il fondo. Tagliare molto finemente la cipolla e farla appassire. Unire il pomodoro pelato e far cuocere fino a far ridurre.

 

Ora, unite il basilico fresco tagliato a coltello, le olive tagliate a rondelle, i capperi dissalati, il sedano sbollentato e lasciar cuocere per qualche minuto affinchè tutti gli ingredienti si prendano di gusto tra loro.

 

 

Aggiungere le melanzane fritte e amalmagare il tutto e correggere di sale. Lasciare cuocere per qualche minuto.

  

A questo punto dovrete aggiungere aceto e zucchero, per i quali non ho indicato dosi precise perchè vado ad occhio e assaggio fino a raggiungere il punto agro/dolce che piace a me , quindi vi consiglio di fare la stessa cosa. Quindi aggiungete i due ingredienti e lasciate cuocere affinchè l'aceto evapori e lasciate in cottura per pochi minuti.

Mescolate bene e coprite. Lasciate raffreddare la caponata prima di servirla......

 

Non potete non farla...... adesso sapete come si fa 😉

 

 

CONSIGLI DELLO CHEF

La caponata si gusta bene fredda. Si consiglia di farla anzitempo, lasciarla raffreddare e farla riposare per diverse ore. Fatta il giorno prima andrebbe anche meglio. Grazie alla presenza dell'aceto, si può conservare per diversi giorni in frigorifero.

La caponata si può conservare per le scorte invernali. In questo caso bisogna invasarla, in barattoli sterili , mentre è ancora caldissima e mettere i barattoli sottosopra affinchè facciano il sottovuoto. Lasciare completamente raffreddare, etichettare e conservare in dispensa.

Food blogger

Ricette Cuor di cucina
Ricette Sfiziose, particolari e originali, vi basterà seguire i procedimenti indicati e realizzerete piatti davvero meravigliosi.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

MATTONELLA RUSTICA DI ZUCCHINE E PATATE

Idea sfiziosa! Alternativa al classico gateau. La farcia di patate lesse schiacciate e condite con mozzarella, formaggio grattugiato, prosciutto a dadini, prezzemolo e uova,…

ZUCCHINETTE RIPIENE

Le zucchine ripiene sono uno dei piatti più gustosi da forno della nostra cucina. La ricetta tradizionale prevede un composto di carne, molto ricco e…

ZUPPA DI LEGUMI

Le zuppe con i legumi in passato erano un piatto povero che i contadini preparavano spesso in quanto tenevano sempre a casa dei legumi…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano