L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi di pesce

POLPO GRIGLIATO A MODO MIO

12 Aprile 2016 - Visite (933)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    2
  • Cottura
  • Preparazione

E' un piatto che può essere utilizzato sia come secondo che come antipasto molto  sfizioso che può essere accompagnato da un buon bicchiere di vino bianco, in compagnia di amici nelle sere d'estate.

Tagliato a pezzettini, può essere anche condimento per bruschette.

INGREDIENTI

1 kg Polpo
1 Costa di sedano
1 Carota
1 Cipolla
1 spicchio Aglio
2 foglie Alloro
q.b. Bacche di ginepro
1 Limone
q.b. Menta
1 Peperoncino
q.b. Finocchietto selvatico
q.b. Sale

PROCEDIMENTO

Prendere una pentola e mettere dentro dell'acqua  con le verdure insieme alle foglioline di alloro e le bacche di ginepro e un pugno di sale.

Pulire il polpo, sventrare la testa e metterlo nell'acqua fredda insieme alle verdure e cuocerlo per 20 minuti.

Assicurarsi che il polpo sia cotto al dente, altrimenti diventerà troppo morbido sulla griglia.

Spegnere e fare riposare in acqua per 5 minuti abbondanti.

Terminati i 5 minuti di riposo, freddare il polpo con acqua e ghiaccio per non farlo spellare poi tagliare i tentacoli al polpo, metterli in una ciotola a marinare con succo e buccia di limone, olio, peperoncino, menta, aglio a pezzetti, finocchietto selvatico e un pizzico di sale.

Far riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo, accendere la piastra che deve essere ben calda e grigliare il polpo.

Prendere un piatto da portata,  disporre il polpo e mettere sopra la marinata del polpo stesso.

Decorare con pezzettini di peperoncino  fresco e del finocchietto selvatico.

CONSIGLI DELLO CHEF

Si può accompagnare solo con una semplice insalata di pomodorino pachino e pezzetti di arancia o con una semplice crema di ceci.

Food blogger

Francesca Lo Coco
Sono Francesca, ho 47 anni e vivo in Sicilia, in un meraviglioso paese marinaro. Mamma e moglie con una grande passione per la cucina, che nasce sin da quando ero bambina. Il mio primo piatto fu la "pasta con le sarde", da buona figlia di pescatore, oggi continuo la grande tradizione di famiglia lavorando nella pescheria di famiglia senza tralasciare l'arte culinaria dilettandomi soprattutto con pesce e crostacei.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

CAPONE IN AGRODOLCE

Cari amici di Cuor di Cucina, oggi vi propongo una nuova ricetta a base di pesce, squisita e molto facile da preparare. Il pesce…

SEPPIOLINE RIPIENE

Adoro il pesce ,sia gustarlo che cucinarlo e amo sopratutto la seppia perchè  parla da se,in qualunque modo venga cucinata e in questa ricetta ho…

FILETTO DI HALIBUT AL CARTOCCIO

L'halibut è un pesce dei freddi mari scandinavi ideale per la dieta ipocalorica e sana, povera di grassi e di colesterolo. Il mio nipotino…

SPIGOLE ALLA GRIGLIA

Le spigole alla griglia sono un secondo piatto a base di pesce dai numerosi vantaggi: si tratta, infatti, di carni pregiate, pescate nei nostri…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano