L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi piatti

CARCIOFI IN UMIDO

8 Aprile 2016 - Visite (2784)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    1
  • Cottura
  • Preparazione
Il carciofo è una pianta erbacea perenne alta fino a 1,5 metri, provvista di un rizoma sotterraneo dalle cui gemme si sviluppano più fusti, che all'epoca della fioritura si sviluppano in altezza con una ramificazione dicotomica. Il fusto, come in tutte le piante "a rosetta", è molto raccorciato (2-4-cm), mentre lo stelo fiorale è robusto, cilindrico e carnoso, striato longitudinalmente.
Le foglie presentano uno spiccato polimorfismo anche nell'ambito della stessa pianta (eterofillia). Sono grandi (fino a circa 1,5 m in alcune cultivar da seme), oblungo-lanceolate, con lamina intera nelle piante giovani e in quelle prossime ai capolini, pennatosetta e più o meno incisa in quelle basali. La forma della lamina fogliare è influenzata anche dalla posizione della gemma da cui si sviluppa la pianta. La superficie della lamina è verde lucida o verde-grigiastra sulla pagina superiore, mentre nella pagina inferiore è verde-cinerea per la presenza di una fitta tomentosità. Le estremità delle lacinie fogliari possono esse spinose in alcune varietà (Spinoso di Palermo, Spinoso Sardo).

INGREDIENTI

20 gr Sale
4 Carciofi
Prezzemolo
2 Aglio
150 gr Olio d'oliva
10 gr Pepe
200 ml Acqua

PROCEDIMENTO

I carciofi in umido sono un contorno molto gustoso e ricco di elementi nutritivi. Ecco come cucinare i carciofi in umido in padella o nel tegame.

Per prima cosa, bisogna considerare che la ricetta dei carciofi in umido è semplice e richiede l’utilizzo di pochi ingredienti che servono a rendere tutta la preparazione sia leggera che salutare e saporita. Inoltre per preparare i carciofi in umido si possono utilizzare i carciofi interi, i cuori di carciofi oppure i carciofi tagliati a spicchi come nella foto.

Riempire una ciotola piena d’acqua ed aggiungere il succo di un limone e un cucchiaio di farina in modo da non far annerire i carciofi.

Pulire i carciofi eliminando parte del gambo e delle foglie esterne più dure ( Per pulire i carciofi si consiglia di indossare un paio di guanti monouso)

A questo punto, tagliare i carciofi a metà, eliminare la parte interna della peluria utilizzando un cucchiaio o uno scavino.

Tagliare man mano i carciofi a spicchi e metterli nella ciotola con l’acqua e il succo di limone.

Mettere l’olio in un tegame o in una padella dai bordi alti, aggiungere gli spicchi d’aglio tagliati a fettine e privati della parte interna.

Scolare i carciofi ed aggiungerle nel tegame sul fuoco, lasciar insaporire per un paio di minuti poi aggiungere un pizzico di sale, pepe, il prezzemolo e un bicchiere d’acqua.

Coprire i carciofi in umido con un coperchio e lasciar cuocere a fiamma bassa.

CONSIGLI DELLO CHEF

per questo piatto abbinerei un rosso valpolicella...classico

Food blogger

Ivan Guzzo
Salve io sono Ivan Guzzo sono calabrese faccio il commerciante ma ho una grande passione per la cucina mi piace inventare mi piace caratterizzare le ricette sono uno spirito libero magari col tempo lo capirete perché...
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

CALAMARO RIPIENO DI COUS COUS

Il calamaro ripieno di cous cous è un secondo che unisce i sapori esotici. Ottimo per un buffet o per una cena fredda. Comunque…

POLIPETTI AFFOGATI ( PURPI MURATI)

E' un piatto semplice e veloce da preparare Se dovesse restare un pò di  sughetto, perche' non preparare degli ottimi spaghetti ? (anche se sinceramente a casa…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano