L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

CIAMBELLA AL FARRO E ALBICOCCHE

15 Maggio 2017 - Visite (212)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    10
  • Cottura
  • Preparazione

Chi pensa di gustare la solita semplice ciambella, si sbaglia  perchè questo dolce nella sua semplicità ha delle proprietà benefiche non indifferenti. Il farro è un frumento resistente nella sua coltivazione,  per cui  non necessita di diserbo o di concimazione a base di prodotti non naturali, risulta pertanto un cereale generalmente "pulito" da sostanze chimiche, rispetto agli altri cereali,  presenta un apporto calorico inferiore rispetto ad altri tipi di frumenti, è particolarmente indicato per chi non digerisce pane, pasta o altri prodotti costituiti da grano duro o tenero( non per celiaci), il suo valore nutrizionale è elevato.  Questa ciambella risulta per l'uso di questa farina dal sapore più deciso rispetto alle altre farine di frumento ed è di colore più scuro.Se con la farina di farro abbiniamo anche le albicocche, rendiamo questo dolce salutare , nell'ambito della categoria dolci, ottimo per la colazione per dare la giusta energia per un inizio di giornata

INGREDIENTI

500 gr Farina di farro integrale
4 Uova
120 gr Burro
150 gr Zucchero
1 Vanillina bustina
1 Bustina lievito per dolci
1 Buccia di limone grattugiata
150 ml Latte
q.b. Zucchero a velo
200 gr Albicocche secche

PROCEDIMENTO

Fate fondere il burro, e unite lo zucchero, la vanillina, la scorza grattugiata di un limone, le uova e mescolare bene

aggiungere la farina setacciata con il lievito mescolando con delle fruste elettriche per evitare la formazione di grumi

unire il latte a filo

deve risultare un composto omogeneo, se risultasse troppo denso aumentare con altro pò di latte, e le albicocche tritate grossolanamente

versare l'impasto in uno stampo a ciambella , imburrato e infarinato

infornare in forno preriscaldato a 170° per 45 minuti,secondo vostro forno e prova stecchino

fare intiepidire prima di sformarlo, poi lasciare raffreddare completamente su una gratella per dolci. Spolverizzare con dello zucchero a velo

 

 

 

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

NIDI DI BISCOTTO PASQUALE

Ogni anno come da tradizione Pasquale si fanno questi biscotti chiamati "aceddu cu lovu" Una frolla croccante che tiene un uovo sodo ,creata in…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano