L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

CIAMBELLONE AGLI AGRUMI E RICOTTA

10 Dicembre 2017 - Visite (495)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    10
  • Cottura
  • Preparazione

Durante le feste Natalizie,  sulle tavole di un Siciliano agrumi e ricotta , non mancano mai. I profumi di dolci invadono le case e per un siciliano le tavole devono essere imbandite di tutto. I dolci poi sono quelli che , nonostante un pranzo completo di prelibatezze tradizionali, coronano i pasti e mantengono allegramente in convivialità tutti i commensali. Ho pensato di creare questo ciambellone perché ho voluto racchiudere proprio in dolce semplice , i sapori e i profumi della mia Sicilia. La farina di Maiorca , gli agrumi cresciuti tra i colori scintillanti della campagna e la brezza marina -  profumatissimi e non trattati -  la ricotta locale........ insomma, provate ad immaginare durante la preparazione del dolce, che danza di colori, sapori e odori mi faceva compagnia nella mia allegra  cucina.
Per questo dolce speciale, ho usato il metodo di cottura GIOTTO ed esattamente il Forno con il coperchio diam. 27. La straordinarietà della cottura con il Forno Giotto, consiste nel fatto che i cibi non si seccano, restano umidi al punto giusto , dorati come si conviene.  Per chi di voi non lo sapesse, GIOTTO è un coperchio magico 100% Made in Italy che consente di cucinare sfruttando l’umidità prodotta durante la cottura dei cibi, consentendo di esaltare tutti i sapori pur mantenendo inalterate le proprietà nutritive. I risultati sono eccezionali e credo che le foto parlino da sole.

Ma vi ho anche detto tanto e non voglio annoiarvi. Passiamo alla ricetta, per questo vi prego di seguirmi in cucina, di allacciare i grembiuli e di seguire il passo passo..... il ciambellone è pronto per essere replicato e questa da voi 😉

INGREDIENTI

4 Uova
260 gr Zucchero semolato
1 pizzico Vanillina cristalli purissima
200 gr Ricotta di pecora
3 Mandarini
260 gr Farina di maiorca
50 gr Acqua
80 gr Panna fresca
1 pizzico Sale
1 Limone
1 Arancia
q.b. Zucchero a velo
1 bustina Lievito per dolci

PROCEDIMENTO

Cominciamo dagli agrumi.....

estraete il succo di 2 mandarini , filtratelo e tenetelo da parte

Fate la stessa cosa con il resto degli agrumi, ma questa volta mischiate il succo

Montate le uova con lo zucchero e la vaniglina per 10 minuti, ad una temperatura di 37° (eventualmente scaldate un po' d'acqua, mantenendola tiepida. Mettete l'acqua tiepida dentro una terrina di acciaio e sospendete una terrina più piccola , che conterrà le uova , lo zucchero e la vaniglina. Azionate le fruste elettriche e montate). Otterrete un composto spumoso e cremoso. Mettete la ricotta e amalgamate bene gli ingredienti montando ancora per 1 minuto circa.

Il composto spumoso a questo punto sarà più liquefatto.

Ora aggiungete la farina di Maiorca facendola assorbire a cucchiaiate e il pizzico di sale. Amalgamate bene.

Mixate l'acqua e la panna e versatela a filo sul composto mentre ancora montate. Fate la stessa cosa con il succo dei 2 mandarini precedentemente preparato e infine versate il lievito.

Versate il composto dentro uno stampo per ciambellone, ben imburrato e infarinato

Ora prendete una teglia di alluminio che possa restistere alla fiamma di  un fornello e di dimetro 32. Mettete dentro la teglia il distanziatore di corredo al forno e su questo posizionate lo stampo con il composto. Ora posizionate l'anello adattatore, anche questo di corredo al forno, sul bordo della teglia

(io ho usato una teglia in alluminio alta cm 8 perché questa avevo, ma ne consiglio una ancora più bassa di 4 o massimo 6 cm)

Coprite con la campana, appoggiandola semplicemente sull'anello nel suo alloggio e il coperchio diam. 27

 

Ora accendete un fornello da 7 cm, a fiamma alta,  e posizionate sopra il forno così  assemblato

Tenete in cottura con la fiamma alta per 15 minuti, poi abbassate al minimo  e cuocete per 20/25 minuti. Fate la prova stecchino (ricordo che passati i primi minuti, il coperchio si potrà alzare in qualsiasi momento, il dolce non si sgonfierà) . Se riscontrate che non è del tutto cotto , non importa, spegnete e lasciate riposare coperto per una decina di minuti....... questo sarà il risultato

 

Fate raffreddare il dolce prima di sformarlo e nel frattempo preparate la glassa agli agrumi.
Prendete una terrina e versate dentro circa 7/8 cucchiai di zucchero a velo. Versate man mano il succo degli agrumi tenuto da parte fino ad ottenere una glassa semiliquida.

 

Con il succo che avanza fate delle iniezioni al ciambellone

 

ora versate sopra la glassa , ma non coprite completamente il dolce.....lasciate colare la glassa lateralmente e decorate con scorzette di arancia candite al cioccolato

Il dolce sarà morbidissimo, profumatissimo e si manterrà per diversi giorni se tenuto dentro un contenitore per torte

 

Se vi è piaciuta la ricetta e volete saperne di più su questo straordinario strumento che consente di cucinare sul gas meglio che nel forno elettrico , facendo risparmiare tempo e denaro soprattutto, lasciatemi un commento , sarò lieta di rispondervi 🙂

Buon dolce a tutti e felice Natale  !

<3 <3 <3

 

 

Food blogger

Ricette Cuor di cucina
Ricette Sfiziose, particolari e originali, vi basterà seguire i procedimenti indicati e realizzerete piatti davvero meravigliosi.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

IRIS AL FORNO

la ricetta tradizionale prevede la crema bianca di latte senza uova,ma questa è la versione (ricca) con crema di ricotta.

SIMIL “BACI” DI CIOCCOLATO

Chi non conosce i "Baci"? I deliziosi cioccolatini della nota azienda italiana nacquero agli inizi del '900, quando la loro ideatrice ebbe l'intuizione di…

LA PASTA FROLLA

La pasta frolla è per eccellenza la base di molti dolci. Ci si possono preparare delle buone crostate, biscottini e anche delle buonissime torte…

CANNOLI DI CREPES

Il cannolo è un dolce tipico siciliano con una crosta molto croccante, invece il cannolo di crepes ha una pasta morbida e lo si…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano