L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

CRISPELLE DI RISO CATANESI

19 Marzo 2016 - Visite (1649)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    10
  • Cottura
  • Preparazione

Rispettosa delle tradizioni della mia bella Catania, da un paio d'anni a questa parte le "crispeddi di risu"   le preparo da me.

Sono dolci tipici della mia città nati tra le mura del monastero benedettino per festeggiare S. Giuseppe. Non c'è casa in questo giorno che non li abbia in tavola anche perchè con questi dolci festeggiamo tutti i "papà"

INGREDIENTI

1 litri Olio di semi di arachide
1 Scorza d'arancia grattugiata
300 gr Riso originario
1 litri Latte intero
150 gr Farina 00
q.b. Cannella in polvere
1 cucchiaino Sale
60 gr Zucchero semolato
5 gr Lievitodi birra disidatato
1 cucchiaino Estratto di vaniglia
q.b. Zucchero a velo
200 gr Miele di zagara o millefiori

PROCEDIMENTO

Versare un litro di latte intero in una pentola e portare a bollore unitamente al sale, alla scorza di un'arancia non trattata, scorza d'arancia grattugiata e cannella in polvere q.b.

Quindi lessare il riso a fuoco dolce, mescolando spesso per evitare che si attacchi al fondo, finchè non avrà assorbito tutto il liquido (dovrà essere ben cotto).

20160318_155117_Richtone(HDR)[1]

Eliminare le scorze d'arancia e trasferire il riso in una ciotola capiente per farlo intiepidire, poi aggiungere la farina, lo zucchero, l'aroma vaniglia (o una bustina di vanillina) ed il lievito disidratato.

Amalgamare con cura il composto (se vi sembra molto asciutto potete aggiungere qualche cucchiaio di latte), coprire con pellicola trasparente e porre dentro il forno spento con la sola luce accesa per 2 ore.

Trascorso questo tempo, riprendere l'impasto e metterlo dentro una sach  à poche con bocchetta liscia da 15 mm. di diametro.

Portare l'olio a temperatura di 170 ° e lasciare cadere direttamente dalla sach à poche dei bastoncini di riso tagliandoli con un coltello bagnato nell'olio caldo.

20160318_181307[1]

Rigirare le crispelle di riso con un mestolo finchè risultino dorate uniformemente, poi riporle su carta assorbente per fritti.

crispelle1

Trasferire le crispelle su un vassoio, versare sopra il miele caldo (basta passarlo per pochi secondi al microonde o scioglierlo a bagnomaria) e spolverizzare zucchero a velo e cannella in polvere q.b.

miele

ccri

 

Food blogger

Anna Maria Santangelo
Sono Anna Maria Santangelo ho 55 anni, impiegata, moglie e mamma di due ragazzi di 27 e 23 anni. Vivo e lavoro a Catania. Tendenzialmente timida e riservata, ho sempre amato mettermi alla prova. Da due anni a questa parte l'interesse che coltivo di più è la cucina. Prova superata? A voi la parola.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

PUPI CON L’UOVO

Dolce tipico Siciliano che si  prepara nel periodo pasquale che a casa mia non è mai mancato. Mi ricordo che noi bimbi non vedevamo…

TORTA MIMOSA

Questa torta l'ho fatta per la mia Marilla, una grande donna, quindi questa non poteva essere la solita torta mimosa.  Fatta tutta per lei donna…

BOCCONCINI DOLCI

Quando dico che davvero dal nulla  nascono capolavori.... è davvero così. No, perchè dovete sapere, che in occasione di una gradita visita di amici…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano