L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Piatti unici

GIRASOLE DI TUMMINIA

22 Giugno 2017 - Visite (570)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    1
  • Cottura
  • Preparazione

Voglia di una torta salata ma che sia leggera, in questo periodo estivo , dato il troppo caldo??

Ecco a voi la torta salata con pasta brisè.

Il termine brisè deriva dalla lingua francese (vuol dire "rotto" o " sbriciolato"). E' una pasta dal gusto neutro e senza uova.

Ha una consistenza friabile, pertanto necessita di una riposo in frigo di almeno 15 minuti.

INGREDIENTI

250 gr Farina di tumminia
100 gr Burro
Un pizzico di sale
70 gr Acqua fredda
q.b. Fiori di zucchina
2 Zucchina
3 Uova
30 gr Parmigiano
mezza Cipolla
q.b. Prezzemolo
q.b. Olio extravergine d'oliva
pizzico Pepe
q.b. Semi di papavero

PROCEDIMENTO

1° step 

Preparare la pasta brisè , io ho usato il bimby, ma può essere impastata anche a mano o con planetaria.

Mettere in ciotola la farina di tumminia ( o timilia , farina di grano antico siciliano, per mio gusto personale, voi potete utilizzare anche una farina tipo O e/o integrale), assieme al burro, al sale, e all'acqua (fredda da frigo).

 

 

 

 

 

 

 

 

Impastare così da ottenere un panetto " sbriciolato" , compattarlo con le mani per ottenere una piccola palla, che andrete ad avvolgere in un canovaccio pulito e riporre in frigo per circa 15/20 minuti.

 

 

2°step

Prepare il ripieno della vostra torta salata.

Prendere le zucchine e tagliarle a tocchetti (anche a rondelle va bene) e farle stufare  insieme alla cipolla, con olio, sale e fiori di zucca a pezzetti.

 

Una volta cotto lasciare raffreddare, e in una ciotola, a parte, mettere le uova,il parmiggiano  e il prezzemolo tritato e le zucchine dopo che si saranno raffredate.

 

3° step

Adesso, prendere la pasta brisè dal frigo e con l'aiuto di un mattarello stendere la pasta e disporla in una teglia, che avrete precedentemente imburrato e infarinato.

Versare il condimento e decorare con i fiori di zucca, formando un girasole ed al centro decorare con semi di papavero.

 

 

Infornare a 180 gradi per 45 minuti 

Ed eccola pronta da gustare!!!

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Potete gustarla calda o ancora meglio tiepida.

Potete aggiungere mozzarella o pancetta.

 

Food blogger

Pietro e Manu Zizzo
Le nostre terre di nascita Sicilia (Pietro) e Calabria (Manu) ci portano a confrontarci e a stimolarci a vicenda in cucina. Siamo una coppia affiatata, incuriosita dalle nostre tradizioni culinarie territoriali e non solo. Abbiamo una grande voglia di migliorare e di provare sempre nuove ricette e nuovi accostamenti di gusto.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

SCACCIA RICOTTA E CIOCCOLATO DI MODICA

Il piatto unico o antipasto delle rosticcerie e  massaie, più preparato oltre agli arancini: la "Scaccia",preparata in una veste insolita e cioè come un dolce.Condita…

GATEAU DI PATATE IN CROSTA

Qualche sera fa, mentre preparavo la cena, ho notato che avevo in frigo due rotoli di pasta sfoglia quasi in scadenza. Avendo già messo…

GATTÒ DI PATATE ALLA PALERMITANA

Il gattò di patate  dal francese gateau( pronuncia gatò) ci ricorda l’influenza francese nella cucina siciliana. Nel seicento, non c’era casa aristocratica palermitana che…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano