L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Contorni

MARMELLATA DI PEPERONCINI E PEPERONI CALABRESI

18 Settembre 2017 - Visite (1271)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    8
  • Cottura
  • Preparazione

Una marmellata ispirata dalle origini calabresi di mia moglie Manu, con prodotti calabresi ma che si possono facilmente reperire in ogni regione. Si può abbinare a piatti salati, soprattutto formaggi  come tuma o pecorini semistagionati. Ottimo abbinamento anche il cioccolato fondente o una torta al cioccolato.

INGREDIENTI

1 kg Peperoncino rosso
800 gr Peperoni tondi calabresi
500 gr Zucchero semolato
2 litri Acqua
200 ml Aceto di vino bianco
2 cucchiaio Sale

PROCEDIMENTO

Pulire i peperoncini e i peperoni tondi, eliminando il picciolo e i semi, dovete ottenere 1300 gr di prodotto pulito, quindi al netto degli scarti. Vi consiglio di utilizzare i guanti per questa operazione!

Lavarli e tagliarli a pezzettini

Metterli in una pentola insieme a 2 litri di acqua, 200 ml di aceto e 2 cucchiai di sale.

Portare a bollore e fare bollire per 5 minuti.

Trascorsi i 5 minuti scolarli e rimetterli in pentola con lo zucchero ed avviare la cottura, mescolando di tanto in tanto.

A metà cottura, dopo circa 30 minuti, mixare con un frullatore ad immersione e continuare la cottura finchè non si sarà addensata.

Invasare ancora calda in barattoli che avrete prima sterilizzato, insieme ai tappi, facendoli bollire per almeno 30 minuti.

Capovolgere immediatamente per creare il sottovuoto.

Per una maggiore durata della marmellata, si consiglia di bollire i vasetti dopo che si saranno freddati, per almeno 30 minuti dal momento del bollore e togliere dalla pentola solamente quando l'acqua sarà completamente fredda.

Conservare in dispensa al buio.

Dopo l'apertura conservare in frigo.

 

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Potete sostituire i peperoni tondi calabresi con i classici peperoni rossi.

Si consiglia di consumare con un buon pecorino semistagionato (ad esempio: calabrese, toscano, di Pienza), oppure con del formaggio morbido spalmabile o con della tuma.

Per gli amanti del dolce è possibile abbinarla a del cioccolato fondente, anche aggiungendolo a tocchetti dentro i vasetti di marmellata.

 

Food blogger

Pietro e Manu Zizzo
Le nostre terre di nascita Sicilia (Pietro) e Calabria (Manu) ci portano a confrontarci e a stimolarci a vicenda in cucina. Siamo una coppia affiatata, incuriosita dalle nostre tradizioni culinarie territoriali e non solo. Abbiamo una grande voglia di migliorare e di provare sempre nuove ricette e nuovi accostamenti di gusto.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

POLPO FOOD

Questa è una ricetta molto versatile, che si può presentare come un secondo piatto, come antipasto o come sfizioso finger food.

ZUCCA IN AGRODOLCE

La zucca è un alimento povero di calorie ma ricco di nutrienti preziosi per la nostra salute. Ecco una ricetta semplice e veloce da…

CARDI IN PASTELLA

Piatto tipico palermitano. Con questa pastella si possono fare carciofi,broccoli,baccalà . .... Ottimo anche per i vegetariani, infatti è  un piatto sostanzioso

POMODORI ALLA GARIBALDINA

Una ricetta molto antica, le cui origini risalgono al tempo della Spedizione dei Mille. Si dice che fosse una delle pietanze amate di Garibaldi,…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano