L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

SBRICIOLATA RICOTTA E CREMA AL PISTACCHIO

30 Maggio 2016 - Visite (2816)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    6
  • Cottura
  • Preparazione

Amo la sbriciolata e ne ho fatta una versione tutta mia, il connubio della crema al pistacchio con quella alla ricotta è fantastico...il risultato è una vera delizia

INGREDIENTI

550 gr Farina 00
200 gr Burro
2 Uova
4 Tuorli
520 gr Zucchero semolato
q.b. Buccia di limone grattugiata
Un pizzico di sale
400 gr Ricotta
90 gr Pasta di pistacchi
500 gr Latte intero
60 gr Maizena
4 gocce Aroma mandorla
2 cucchiaio Pinoli
q.b. Zucchero a velo

PROCEDIMENTO

Per la base della sbriciolata:

Impastare 500 gr di farina con il burro due uova intere e un tuorlo, 250 gr di zucchero,un pizzico di sale e la buccia grattugiata di un limone.

Avvolgere nella pellicola e far riposare in frigo.

Per la crema di ricotta:

Dopo aver fatto colare il siero in eccesso dalla ricotta setacciarla e aggiungere 150 gr di zucchero,mettete a riposare in frigo.

Per la crema al pistacchio:

Mettete a scaldare il latte,nel frattempo montate i tuorli (i 3 rimasti) con lo zucchero e la maizena,versate il latte sul composto mescolando,rimettete sul fuoco e aggiungete la pasta di pistacchio,fate cuocere a fuoco dolce finchè non comincerà ad addensarsi (circa 15 min). Fate raffreddare coperta con pellicola trasparente a contatto in modo che non si formi la patina.

Prendete l'impasto dal frigo e rivestite una teglia da crostata livellando bene i bordi,vi rimarrà un po di pasta frolla tenetela da parte vi servirà per fare le briciole.

Stendete sulla frolla prima la crema di pistacchio e poi quella alla ricotta.

Adesso aggiungete alla frolla rimasta 50 gr di farina rimasta dal peso totale,20 gr di zucchero e impastate velocemente,sbriciolate il composto sulla torta cercando di ricoprire bene tutta la superficie, distribuite sopra i pinoli e infornate a 170° per 35-40 minuti.

Una volta fredda spolverizzate con lo zucchero a velo.

CONSIGLI DELLO CHEF

Preparatela la sera prima il giorno dopo è ancora più buona.

Food blogger

Roberta Vivenzi
Sono Roberta,che dire di me,nata in un paesino sul lago di Garda,cresciuta nella splendida e magica Sicilia,sin da ragazzina amavo stare davanti ai fornelli,la mia non è una passione,di più...adoro modellare e creare torte con il cioccolato plastico,amo sperimentare,ma la mia più grande passione è la cucina orientale ed in particolare il sushi.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

ARANCINA AL CIOCCOLATO

Perche' mangiare le arancine soltanto in versione salata?? Questa e' una versione dolce ai miei bambini piacciono molto ... ..... e perche' non provare…

CROSTATA DI SFOGLIA E CREMA

Questo dolce nasce dall'ispirazione di un caldo pomeriggio autunnale , quando all'improvviso viene voglia di dolce, ma non hai voglia di fare impasti e…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano