L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi piatti

SPAGHETTI AL NERO DI SEPPIA

13 Dicembre 2013
  • Difficoltà:
    Media
  • Cottura:
  • Preparazione:
  • Costo:
    Medio
  • Porzioni:
    4 persone

Gli spaghetti al nero di seppia sono un primo piatto a base di pesce dall'inconfondibile sapore di mare. Inizialmente si affermano come un pasto umile, proveniente dalla tradizione popolare; tanto è vero che della seppia si usa quasi tutto, persino quel famoso "nero" che dà colore al piatto, e che è semplicemente l'inchiostro espulso dal mollusco contro il nemico per metterlo in fuga.

Oggi questi spaghetti sono meno presenti sulle nostre tavole rispetto al passato, vuoi per i ritmi di vita che ci fanno optare per primi più pratici e veloci, vuoi per l'aspetto non proprio invitante, che tradisce invece un gusto eccezionale. Prendiamoci circa un'ora di tempo e iniziamo.

 

INGREDIENTI

600 g di seppia
400 g di spaghetti o linguine
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
q. b. di olio extravergine d'oliva
q. b. di sale
q. b di pepe
q. b. di prezzemolo tritato
1 bicchiere di vino bianco

PROCEDIMENTO

Le seppie che userete dovranno essere già pulite e disossate, con il nero messo da parte dal pescivendolo (esso dovrà essere conservato in un luogo sempre umido, per non far seccare l'inchiostro). Sciacquatele con abbondante acqua fredda, quindi tagliatele a dadini. In una padella capiente fate soffriggere nell'olio d'oliva la cipolla e l'aglio; dopo circa 15 minuti, quando la cipolla si è schiarita, abbassate la fiamma e versate le seppie. Mescolate il tutto per qualche minuto, aggiungete prezzemolo, sale, pepe e vino bianco e lasciate cuocere per altri 15 minuti circa a fuoco lento, con un coperchio. Aggiungete il nero e fatelo sciogliere con cura nelle seppie.

Intanto cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versateli in padella per farli saltare con il sugo al nero di seppia. Impiattate, date un'ultima spolverizzata di prezzemolo e servite il piatto ben caldo. Volendo, è possibile aggiungere alla ricetta 400 g di polpa di pomodoro fresca, o dei pomodorini ciliegino da tagliare a spicchi e far soffriggere con cipolla e aglio.

Food blogger

Francesca Iodice
Francesca è una laureanda in Lettere di ventun anni che ha sempre avuto una certa affinità col cibo… Più con quello già pronto che con quello da cucinare! Ma, tra una sessione d’esami e l’altra, ha trovato nei fornelli un gratificante rifugio in cui poter scaricare la tensione. Va matta per il cioccolato e per la frutta di ogni stagione; ama realizzare biscotti, crostate, torte e dessert per addolcire le sue giornate e quelle di chi le sta intorno. Non di rado cucina primi e secondi piatti sfiziosi: pietanze gustose, ma alla portata di tutti!

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

TORTA DI MACCHERONI

Scenograficamente bella e dal sapore davvero gustoso. Semplicissima da realizzare, farete una bella figura con i vostri commensali. Seguitemi.

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano