L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Rosticceria

ARANCINI AL RAGU’

14 Marzo 2016 - Visite (1932)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    16
  • Cottura
  • Preparazione

È opportuno cucinare il ragù il giorno prima per portarsi avanti coi tempi, inoltre per una riuscita ottimale del riso è importante preparare un buon brodo di carne, fatto in casa. Per la qualità del riso io uso l'Arborio o il Roma. Oggi in commercio esistono confezioni di riso adatte per gli arancini.

INGREDIENTI

2 litri Brodo di carne
Vino bianco
Burro
Olio evo
1 Cipolla piccola
500 gr Riso
Pepe
Sale
Olio evo
1 cucchiaio Concentrato di pomodoro
1 bicchiere Passata di pomodoro
Basilico
Prezzemolo tritato
1 bicchiere Vino bianco
1 Costa di sedano
1 Carota
1 Cipolla bionda
150 gr Carne di maiale in un unico pezzo
150 gr Carne di manzo per bollito in un unico pezzo
2 Uova
150 gr Piselli
80 gr Mortadella a cubetti
1 bicchiere Besciamella
Formaggio filante a cubetti
300 ml Latte
200 gr Farina
1 Uova
1 pizzico Sale
Pangrattato
2 litri Olio di arachidi

PROCEDIMENTO

PREPARAZIONE DEL RAGU'
Preparare il sugo il giorno prima tritando la cipolla bionda, la carota e la costa di sedano e soffriggerli in poco olio evo.

Unire poi la carne e lasciarla rosolare per bene, appena è dorata sfumarla col vino e lasciar evaporare l'alcool.

Aggiungere quindi la passata di pomodoro, il concentrato di pomodoro diluito in poca acqua calda, salare, pepare facendo cuocere a fuoco basso con il coperchio per almeno un'ora e mezza. Girare la carne ogni tanto e se occorre unire poca acqua.

Aggiungere poi il prezzemolo tritato e il basilico spezzettato e cuocere un'altra mezz'ora.

PREPARAZIONE DEL RISO

Per cuocere il riso procedere come un normale risotto, in un tegame far imbiondire una cipolla piccola tritata in poco olio e burro, versare il riso e tostarlo.

Sfumare col vino bianco e una volta evaporato l'alcool unire il brodo caldo poco alla volta fino a cottura. Il riso va tenuto al dente, non deve essere crudo ma neanche scotto.

Il risotto deve risultare ben asciutto quindi aggiungere poco brodo alla volta.

Condire il riso con un po' di sugo e unire le due uova, mescolare bene e versare il tutto in un vassoio per farlo freddare. Coprire con pellicola e lasciarlo riposare.

ASSEMBLAMENTO ARANCINI

Tritate i pezzi di carne con una mezzaluna e unirli nuovamente al sugo.

Sbollentare i piselli e unirli ben asciugati al sugo, insieme ai cubetti di mortadella, al formaggio e alla besciamella.

Prendere un po' di riso e stenderlo sul palmo della mano, cercando di formare una coppetta, mettere un po' di sugo al centro, ricoprire con un altro po' di riso e chiudere l'arancino dandogli la caratteristica forma a punta.

Preparare la pastella sbattendo l'uovo col sale in una ciotola, unire la farina e il latte.

Passare gli arancini nella pastella e poi nel pangrattato. Friggerli in olio ben caldo fino a doratura.

Food blogger

Gabriella Robert
Gabriella è una logopedista con la passione per la cucina. Siciliana doc da poco trapiantata in Sudamerica, dove insieme al marito sta cercando di realizzare il loro sogno: aprire una trattoria siciliana. Ama preparare dolci e lievitati, e soprattutto adora assaggiare e provare a realizzare piatti di altri paesi.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

NODINI DI PIZZA AL ROSMARINO

Ho assaggiato questi nodini per la prima volta in una pizzeria,ce li avevano serviti aspettando la pizza accompagnati da un olio con dentro acciughe,aglio…

GIRELLE AL FORMAGGIO

In cucina ,la fantasia non deve mancare e dimostrazione in questa ricetta dove le croste dei formaggi vengono utilizzate per dar sapore a queste…

CUPCAKES DI PIZZA E PANZEROTTI

Giochiamo un po' con questi formati di pizza utilizzando uno stampo per cupcakes. Per le loro dimensioni  sono perfetti per uno spuntino o antipasto.

FOCACCIA RUSTICA RIPIENA

Pizze e focacce per me sono un salvacena,ti capita di aprire il frigo e...che si mangia stasera? Beh a casa mia la farina di…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano