L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi piatti

CONIGLIO IN AGRODOLCE D’UVA

10 Ottobre 2016 - Visite (1636)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    6
  • Cottura
  • Preparazione

Ho sempre amato la carne di coniglio, forse perchè mi ricorda la mia infanzia ...... forse perchè è una carne delicata e non grassa, ma tutte le volte che posso cerco di cucinarlo, soprattutto se è selvatico. Questa volta l'ho pensato in agrodolce, ma non il solito agrodolce..... qualcosa di fruttato. Quindi pensai ad un agrodolce che una volta mi fece fare Maurizio: d'uva. Il risultato lo capii appena portai la cena a tavola.... tutti apprezzarono e mio figlio che se avesse saputo che stava mangiando coniglio avrebbe digiunato (gli dissi che mangiavamo pollo...... 😛 ) , apprezzo al punto che il giorno dopo mi chiese i pezzi avanzati. Fatelo se vi piace il coniglio, perchè è davvero particolare per la sua delicatezza 🙂

INGREDIENTI

1 Coniglio
500 gr Uva bianca dolce
3 Zucchero integrale di canna
1 Cipolla bionda
q.b. Olio extravergine d'oliva
q.b. Rosmarino fresco
q.b. Sale
q.b. Pepe

PROCEDIMENTO

Innanzitutto mettere il coniglio in acqua e aceto per circa 1 ora e mezza. Poi sciacquate ed asciugate.
Mettetelo a soffriggere in olio evo e rosmarino fresco, facendo  rosolare tutti i pezzi

14060180_643442802498833_770646367_o

14074555_643442879165492_316235079_o

Togliete i pezzi di coniglio dalla padella e teneteli da parte.
Lavate bene l'uva e dividete gli acini in due

14113990_643443159165464_1792996802_o

Nella stessa padella dove abbiamo rosolato il coniglio (senza lavarla quindi e con l'olio rimasto in padella), fate appassire la cipolla ed aggiungete l'uva e lo zucchero di canna

14075199_643442812498832_1898989902_o

14087479_643442829165497_1088939406_o

Lasciate che l'uva rilasci il suo succo

14075107_643443025832144_1034153039_o

14060349_643442919165488_14787338_o

 

Lasciate cuocere fino a quando il sughetto si è ristretto, poi filtratelo estraendo solo il succo prodotto in cottura

14114737_643443102498803_1668314718_o

 

14055620_643442665832180_1830856281_n14054638_643442905832156_624763013_n

Ora disponete il coniglio rosolato in teglia, aggiustate di sale e pepe, mettete qua e là dei rametti di rosmarino fresco ed irroratelo per bene con il succo d'uva in agrodolce

14087318_643442969165483_1810850225_o 14101703_643443132498800_1241784550_n

14059986_643442699165510_1485368668_o

Ora infornate a 2o0° per 25 minuti circa, ma controllate la cottura. Non fate asciugare troppo, ma controllate affinchè in superficie sia ben dorato.

Impiattate il coniglio con il sughetto rimasto in cottura e accompagnate con un buon purè di patate alle erbe o alle verdure

14060155_643442872498826_1326424378_o

14060424_643442659165514_1566570417_o

 

Food blogger

Ricette Cuor di cucina
Ricette Sfiziose, particolari e originali, vi basterà seguire i procedimenti indicati e realizzerete piatti davvero meravigliosi.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

FETTINE ALLA BOLOGNESE

Qui dalle mie parti (Ciociaria) c’è una trattoria tipica che fa le fettine alla bolognese da generazioni. Ogni tanto vado a mangiare li proprio…
Melanzane ripiene light

MELANZANE RIPIENE LIGHT

Quando arriva l'estate amo preparare le verdure ripiene, che siano melanzane pomodoro o peperoni . Un piatto leggero e fresco, si puo mangiare come…
Fave cipolla e scarola

FAVE CIPOLLA E SCAROLA

Un secondo o un contorno di Fave cipolla e scarola. Un piatto light di sole 236 kcal e senza sale aggiunto ma con tanto…
SARDE A BECCAFICO ALLA PALERMITANA

SARDE A BECCAFICO ALLA PALERMITANA

Questa delle Sarde a beccafico alla palermitana e' una ricetta tradizionale tramandatami direttamente dalla nonna . Ancora oggi è quella che preparo per amici e…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano