L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Salse/Condimenti

GELATINA D’UVA

11 Novembre 2017 - Visite (1163)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    20
  • Cottura
  • Preparazione

Mi capita spesso di fare dolci di frolla e crostate con frutta. Mi piace poi decorare e lucidare e, si sa, che in questi casi serve una gelatina di frutta. E' abitudine usare la gelatina  di albicocche in questi casi, facilmente  reperibile presso i negozi che vendono prodotti dolciari, ma questa gelatina è così versatile, che sebbene ho deciso di prepararla per farne svariati usi e quindi poterla usare su formaggi, carni varie, arrosti e molto di più, devo ammettere che  è davvero ottima da usare per definire le torte...... sempre di frutta si parla 🙂

INGREDIENTI

1 kg Uva bianca dolce
1 Limone
q.b. Zucchero semolato
1 Mela verde
1 tazzina Grappa
q.b. Acqua

PROCEDIMENTO

Lavare l'uva e metterla in un setaccio per estrarre il succo e misurarlo

Lavare e tagliare la mela a pezzi, compreso il torsolo,  e mettere i pezzi in una pentola. Aggiungere il succo di uva, il succo spremuto del limone e 1 bicchiere  di acqua

 

Portate a ebollizione e abbassare la fiamma. Fate ridurre il tutto quindi cucinate per 30/35 minuti

Sospendete una garza sterile su un contenitore capiente e versate sopra il composto di frutta.

Coprite e lasciate a colare per una notte intera

 

Passato il tempo, togliete la garza con i residui, SENZA STRIZZARE, altrimenti la gelatina verrà opaca, e misurate il succo ottenuto.

 

 

Aggiungete 200 ml di acqua  (100 ml ogni 250 ml di succo), misurate nuovamente  e versate in pentola.

 

Poi aggiungete :
lo zucchero  (180 gr ogni 250 ml di liquido)

la grappa

 

Mettete su fuoco moderato e, mescolando continuamente, fate sciogliere lo zucchero completamente

Portate ad ebollizione e abbassate la fiamma.

 

Fate cuocere fino a quando il liquido avrà raggiunto una consistenza gelatinosa. Potrete capirlo facendo la prova piattino, quindi mettete un piattino in freezer per 30 secondi. Versare sopra una piccola quantità di gelatina e mettete il piattino in verticale. Se la goccia scendendo si fermerà , significa che la gelatina è pronta.

Avrà un aspetto trasparente, quindi versate la gelatina dentro barattoli sterili e capovolgete. Fate raffreddare completamente. Poi etichettate e conservate in dispensa.

 

Come tutte le gelatine di frutta , è molto indicata da consumare con formaggi, carni varie e arrosti, ma potete anche spalmarla su pane casereccio, fette biscottate e biscotti.
Indicatissima per decorare e lucidare crostate di frutta e biscotti farciti .

 

CONSIGLI DELLO CHEF

La gelatina, se ben conservata, potrete conservarla fino a sei mesi. Una volta aperto il barattolo , riponetelo in frigorifero.

Food blogger

Ricette Cuor di cucina
Ricette Sfiziose, particolari e originali, vi basterà seguire i procedimenti indicati e realizzerete piatti davvero meravigliosi.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

  1. 17 Agosto 2020

    Paola

    Buongiorno!
    Al momento di aggiungere lo zucchero calcolo il liquido totale di succo d’ uva+acqua, ho capito giusto?
    Con 1 kg d’ uva quanta gelatina si ottiene circa?
    Grazie mille!

    Rispondi
  2. 24 Agosto 2020

    Enza Accardi

    Si ……calcola il totale aggiungendo l’acqua. Non ho misurato il totale, ma grossomodo siamo a 1 lt circa.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

marmellata limoni agrumi

MARMELLATA DI LIMONI

In ogni giardino siciliano c'è almeno una pianta di limoni e questa marmellata di limoni ne contiene tutto il gusto e il profumo

PASTA DI CAFFÈ

Una pasta per aromatizzare torte, creme e biscotti..e perchè no delle fettuccine...spazio alla fantasia.

VIN COTTO A MODO MIO

Quando lo preparo mi tornano in mente i profumi ed i gusti di una volta, quando non c'erano tante merendine già pronte  e mangiare…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano