L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Salse/Condimenti

GELATINA D’UVA

11 Novembre 2017 - Visite (746)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    20
  • Cottura
  • Preparazione

Mi capita spesso di fare dolci di frolla e crostate con frutta. Mi piace poi decorare e lucidare e, si sa, che in questi casi serve una gelatina di frutta. E' abitudine usare la gelatina  di albicocche in questi casi, facilmente  reperibile presso i negozi che vendono prodotti dolciari, ma questa gelatina è così versatile, che sebbene ho deciso di prepararla per farne svariati usi e quindi poterla usare su formaggi, carni varie, arrosti e molto di più, devo ammettere che  è davvero ottima da usare per definire le torte...... sempre di frutta si parla 🙂

INGREDIENTI

1 kg Uva bianca dolce
1 Limone
q.b. Zucchero semolato
1 Mela verde
1 tazzina Grappa
q.b. Acqua

PROCEDIMENTO

Lavare l'uva e metterla in un setaccio per estrarre il succo e misurarlo

Lavare e tagliare la mela a pezzi, compreso il torsolo,  e mettere i pezzi in una pentola. Aggiungere il succo di uva, il succo spremuto del limone e 1 bicchiere  di acqua

 

Portate a ebollizione e abbassare la fiamma. Fate ridurre il tutto quindi cucinate per 30/35 minuti

Sospendete una garza sterile su un contenitore capiente e versate sopra il composto di frutta.

Coprite e lasciate a colare per una notte intera

 

Passato il tempo, togliete la garza con i residui, SENZA STRIZZARE, altrimenti la gelatina verrà opaca, e misurate il succo ottenuto.

 

 

Aggiungete 200 ml di acqua  (100 ml ogni 250 ml di succo), misurate nuovamente  e versate in pentola.

 

Poi aggiungete :
lo zucchero  (180 gr ogni 250 ml di liquido)

la grappa

 

Mettete su fuoco moderato e, mescolando continuamente, fate sciogliere lo zucchero completamente

Portate ad ebollizione e abbassate la fiamma.

 

Fate cuocere fino a quando il liquido avrà raggiunto una consistenza gelatinosa. Potrete capirlo facendo la prova piattino, quindi mettete un piattino in freezer per 30 secondi. Versare sopra una piccola quantità di gelatina e mettete il piattino in verticale. Se la goccia scendendo si fermerà , significa che la gelatina è pronta.

Avrà un aspetto trasparente, quindi versate la gelatina dentro barattoli sterili e capovolgete. Fate raffreddare completamente. Poi etichettate e conservate in dispensa.

 

Come tutte le gelatine di frutta , è molto indicata da consumare con formaggi, carni varie e arrosti, ma potete anche spalmarla su pane casereccio, fette biscottate e biscotti.
Indicatissima per decorare e lucidare crostate di frutta e biscotti farciti .

 

CONSIGLI DELLO CHEF

La gelatina, se ben conservata, potrete conservarla fino a sei mesi. Una volta aperto il barattolo , riponetelo in frigorifero.

Food blogger

Ricette Cuor di cucina
Ricette Sfiziose, particolari e originali, vi basterà seguire i procedimenti indicati e realizzerete piatti davvero meravigliosi.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

  1. 17 Agosto 2020

    Paola

    Buongiorno!
    Al momento di aggiungere lo zucchero calcolo il liquido totale di succo d’ uva+acqua, ho capito giusto?
    Con 1 kg d’ uva quanta gelatina si ottiene circa?
    Grazie mille!

    Rispondi
  2. 24 Agosto 2020

    Enza Accardi

    Si ……calcola il totale aggiungendo l’acqua. Non ho misurato il totale, ma grossomodo siamo a 1 lt circa.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

SFRISCIULLO

INGREDIENTI PROCEDIMENTO CONSIGLI DELLO CHEF Date particolare attenzione al soffritto d’aglio, olio, prezzemolo e peperoncino tritato, bisogna non bruciarlo altrimenti si compromette il sapore
Pesto di Spinaci

PESTO DI SPINACI

Il Pesto di Spinaci rappresenta una ricetta molto leggera che unisce la bontà degli spinaci alle importanti proprietà della frutta secca. Io ho utilizzato…

CONFETTURA DI GELSI NERI

Confettura che si presta benissimo per crostate, da spalmare sul  pane,  con brioche, ma anche tanto con i formaggi e come farcia per biscotti di vario…

MOUSSE DI CARCIOFI

E' questo il periodo in cui i banchi deimercati sono pieni di carciofi, oltre a quelli sott'olio per i quali delego mia madre (che…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano