L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Sicilia

GELO DI LIMONI

20 Aprile 2021 - Visite (170)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    8
  • Cottura
  • Preparazione

Il gelo di Limoni è un freschissimo dessert ideale per concludere un pasto a base di pesce.
Buono e profumato, dopo un pasto impegnativo, facilita anche la digestione!

STRUMENTI USATI:

 

INGREDIENTI

600 ml Succo di limoni spremuti al momento
400 ml Acqua
42 gr Gelatina in fogli
300 gr Zucchero semolato
10 gr Vaniglina
20 gr Granella di pistacchio

PROCEDIMENTO

Immergere i Fogli di Gelatina in acqua fredda. Saranno sufficienti 10 minuti.

 

Con uno Spremiagrumi elettrico, spremere i limoni, tanti quanti ne bastano per ricavare 600 ml di succo (la quantità di limoni dipenderà da quanto succo si può ricavare).

 

Aggiungere al succo ottenuto l’acqua, lo zucchero e la vaniglina. Mescolare accuratamente, lo zucchero deve sciogliersi completamente.

 

 

A questo punto, trasferire un mestolo di succo in un pentolino e aggiungere i fogli di gelatina ben strizzati. Accendere la fiamma a fuoco dolce e mescolare con una frustina. Non occorre arrivare a bollore.

 

 

Versare la gelatina sciolta a tutto il resto del succo precedentemente preparato e mescolare bene.

Suddividere tutto il liquido nelle ciotoline di vetro senza arrivare al bordo.

Cospargere la superficie delle monoporzioni con granella di pistacchio, coprire e trasferire in frigorifero tutte le ciotoline per almeno 3 ore prima di servire. Decorare a piacere.

CONSIGLI DELLO CHEF

In alternativa alla granella di pistacchio, il gelo di limoni può essere decorato con una fogliolina di basilico oppure con una fogliolina di menta (entrambi gli aromi si sposano benissimo con il limone) e/o striscioline sottili di buccia di limone Bio.

 

             

Food blogger

Francesca Pipia
Mi chiamo Francesca e ho 51 anni e sono una mamma di due ragazzi e tutrice di altri due ragazzi (miei nipoti). Ho lavorato per 30 anni in un panificio e ho coltivato l'amore per la buona cucina e le tradizioni siciliane in cucina. La Famiglia numerosa mi ha "obbligata" ad attivarmi a cucinare per tante persone cercando anche di seguire una linea economica tale da soddisfare tutti spendendo il meno possibile (da buona massaia e madre di famiglia) cercando al contempo di mantenere gusto e qualità. Per hobby canto in un coro gospel

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

Carciofi imbottiti con salsa di pomodoro

CARCIOFI IMBOTTITI

I Carciofi imbottiti sono piatto tipico palermitano, in gergo palermitano vengono chiamati anche "Cacuocciuli cú tappu".  (Carciofi con il tappo). Il loro nome deriva…

TONNO FRESCO CON CIPOLLATA IN AGRODOLCE

In Sicilia, l’agrodolce è ingrediente fondamentale in tante ricette, basta ricordare il gusto inconfondibile della caponata di melanzane o del formaggio all’argentiera e ancora…

CACIO CAVALLO ALL’ARGENTIERA

Questa è un' antica ricetta palermitana che ha  al centro l’odore, “u ciavuru”. C’è un’antica leggenda che narra che nel quartiere di Palermo dell’Argenteria,…

VERDURE RIPIENE E CAPONATA BIANCA

Se avete voglia di mangiare delle verdure diverse dal solito questa è la ricetta giusta! La pietanza che vi presento è una composizione molto…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano