L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Antipasti

STRACCHINO FRESCO FATTO IN CASA

15 Ottobre 2016 - Visite (8495)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

Da qualche tempo ho scoperto una nuova passione,quella del formaggio fatto in casa, dopo qualche prova e qualche sbirciatina qua e là  lo stracchino lo faccio da me con ottimi risultati. Facile e veloce e volete mettere la soddisfazione? Bando alle ciance,procuratevi un termometro per alimenti e mettiamoci all'opera!

INGREDIENTI

2 litri Latte
7 gocce Caglio liquido
q.b. Sale
4 cucchiaio Yogurt intero
50 gr Crescenza

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparate un innesto prendendo dal totale del latte mezza tazza e aggiungendo a questo i 4 cucchiai di yogurt e la crescenza,scioglieteli bene e fate riposare per 1/2 ora.Versate il latte in una pentola larga e bassa,sarà più semplice prendere la cagliata senza romperla,portate il latte ad una temperatura di 37-38 gradi mescolando,aggiungete l'innesto e 1/2 cucchiaino di sale,spegnete la fiamma e aggiungete il caglio mescolando delicatamente, coprite la pentola con il suo coperchio e aspettate un ora.                                                                                                                                                                     Dopo un ora dovrete avere una consistenza budinosa (fate la prova cucchiaio come da foto) 14657420_10207138375405125_5356151252963813015_n

Adesso delicatamente con un coltello da cucina tagliate la cagliata a grossi pezzi e lasciatela riposare nel siero ancora 20 min muovendo delicatamente la pentola di tanto in tanto per facilitare la separazione dei pezzi   14670704_10207138376245146_2003188208712235580_n

Ecco come si presenta lacagliata passati i 20min. 14670667_10207138577330173_1368005172090459671_n

Preparate un colapasta e sistemate dentro un canovaccio pulito(mi raccomando tenetene sempre uno non lavato con detersivo o ammorbidente)appoggiate il colapasta su un recipiente e con una schiumarola molto delicatamente prelevate i pezzi di cagliata cercando di non romperli e appoggiateli piano dentro al canovaccio,riempite il colapasta fino all'orlo,con la perdita del siero il formaggio si abbasserà.

Lasciate colare il siero per almeno 6-8 ore a temperatura ambiente poi girate con molta delicatezza il formaggio. Trasferitelo così com'èin frigo per una notte.

Riprendete adesso lo stracchino salatelo un po su tutta la superficie massaggiandolo e mettetelo in un contenitore ermetico. IMG_20161010_162112

Rilascerà ancora un po di siero non toglietelo servirà a dare allo stracchino la cremosità che serve. Potete sostituire il latte per l'innesto con 150ml di panna fresca avrete uno stracchino un po più gustoso...io preferisco una versione più leggera.

CONSIGLI DELLO CHEF

Utilizzate il siero rimasto nell'impasto del pane o torte.

Food blogger

Roberta Vivenzi
Sono Roberta,che dire di me,nata in un paesino sul lago di Garda,cresciuta nella splendida e magica Sicilia,sin da ragazzina amavo stare davanti ai fornelli,la mia non è una passione,di più...adoro modellare e creare torte con il cioccolato plastico,amo sperimentare,ma la mia più grande passione è la cucina orientale ed in particolare il sushi.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

I NODINI ALL’AGLIO DI MARIA

Questi nodini prendono il nome dalla mia amica Maria che me li ha fatti conoscere e da allora non mancano mai sulla mia tavola,…

STRACCHINO FRESCO FATTO IN CASA

Da qualche tempo ho scoperto una nuova passione,quella del formaggio fatto in casa, dopo qualche prova e qualche sbirciatina qua e là  lo stracchino…

PATATE ALLA TEDESCA

La ricetta delle patate alla tedesca consiste in un’insalata di patate lesse condite con maionese, sale, pepe e cipolla. Si possono aggiungere ulteriori ingredienti…
cocktail di gamberi

COCKTAIL DI GAMBERI

Piatto semplice ma elegante. Il cocktail di gamberi, con salsa rosa, gamberi, insalata romana e radicchio. E' un antipasto sempre molto gradito, ideale in…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano