L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Sicilia

FRUTTA DI MARTORANA

22 Gennaio 2017 - Visite (510)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Alta
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    12
  • Preparazione

La frutta di Martorana sono dei frutti realizzati con farina di mandorla e zucchero al velo. La storia ci narra che le suore del convento Santa Maria dell ' Ammiraglio detto della Martorana, in visita del Papa dell' epoca a novembre, fecero questi dolci in assenza di frutta fresca. Infatti è nostra tradizione prepararli per i morti.

INGREDIENTI

500 gr Farina di mandorle
450 gr Zucchero a velo
50 gr Miele di zagara o millefiori
50 gr Sciroppo di glucosio
5 gr Aroma mandorla amara
1 bustina Vaniglina
150 gr Acqua

PROCEDIMENTO

In un tegamino mettete l ' acqua , il miele e il glucosio, fate scioscere senza bollire. Mettete la farina di mandorle sul tavolo, setacciate lo zucchero al velo e la vaniglia. Fate un piccolo foro al centro e versate l ' acqua, impastate il tutto, fate una palla e fate riposare in un sacchettino di plastica per almeno 6 ore. Ora procedete a realizzare le formine, fate dei filoncini come nella foto e tagliateli tutti uguali. Se non avete abilità, potete usare gli stampi oppure provate a farli a mano con l 'aiuto delle foto e uno spiedino di legno.

Fatele asciugare per almeno 12 meglio 24 ore, poi iniziate a colorarle ,partendo sempre dalla base di giallo, poi con i colori scuri a secondo del tipo di frutta. Lasciate passare un paio d ' ore tra un colore e l'altro. Lucidate la frutta con un lucido spray per alimenti.

CONSIGLI DELLO CHEF

Iniziate a fare la martorana in mezza dose.

Food blogger

ROSALIA PINTACUDA
Salve sono Rosalia, casalinga, moglie e mamma di due ragazzi.Appassionata di cucina in particolare di pasticceria . Mi piace viaggiare e scoprire nuovi sapori.Amo le spezie e tutti gli aromi. Cercherò di portarvi in giro per il mondo con le mie ricette.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

POLPETTE DI MELANZANE AL FORNO

Spesso ci si domanda cosa mettere in tavola e magari scarseggia anche la voglia di cucinare, ma non si vuole rinunciare a qualcosa di…

CACIO CAVALLO ALL’ARGENTIERA

Questa è un' antica ricetta palermitana che ha  al centro l’odore, “u ciavuru”. C’è un’antica leggenda che narra che nel quartiere di Palermo dell’Argenteria,…

PATÈ DI POMODORI SECCHI

Un gustoso patè che potete utilizzare per condire delle bruschette, da solo o in aggiunta a del pecorino o del parmigiano grattuggiato.  Potete utilizzarlo…

SFINCIONE BAGHERESE

Lo sfincione  di Bagheria è la versione bianca dello sfincione palermitano, che pur mantenendo gli stessi ingredienti si differenzia per la mancanza di pomodoro.…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano